Ultimo aggiornamento alle 11:36
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 3 minuti
Cambia colore:
 

l’analisi

Il contenzioso “monstre” della Regione: 27mila controversie per un valore di 778 milioni

I dati del Rendiconto relativo all’esercizio finanziario 2020 dell’amministrazione: il fondo rischi legali è fissato in oltre 136 Meuro

Pubblicato il: 11/09/2021 – 9:05
Il contenzioso “monstre” della Regione: 27mila controversie per un valore di 778 milioni

CATANZARO Oltre 27mila controversie (per la precisione 27.666), per un valore complessivo di oltre 778 milioni, e un fondo rischi legali pari a oltre 136 milioni. Il dato “monstre” del contenzioso della Regione Calabria è tutto condensato nelle pagine del Rendiconto per l’esercizio finanziario 2020, approvato nelle scorse settimane dalla Giunta e ora al vaglio del Consiglio regionale 8quello del post 3-4 ottobre, naturalmente). Nelle pagine del documento si delinea tutto il peso del contenzioso sulle casse della Regione, un peso enorme anche per la confusione che finora ha caratterizzato l’accertamento delle pendenze, accertamento finalmente avviato da qualche anno a questa parte. «Per come è emerso dalla relazione predisposta dal Coordinatore dell’Avvocatura regionale – si legge nel Rendiconto 2020 della Regione  il valore complessivo del fondo determinato a chiusura dell’esercizio finanziario dell’anno 2020, rivisitato anche alla luce delle indicazioni formulate dalla magistratura contabile in occasione del giudizio di parifica del Rendiconto generale dell’anno 2019, è stato complessivamente determinato in euro 136.610.745,86, con un incremento, rispetto al valore dell’anno 2019 superiore al 51%».

La Giunta specifica che la quantificazione dell’accantonamento del fondo rischi legali della Regione è avvenuta grazie all’adozione di una serie di criteri che hanno consentito di aggiornare l’elenco del contenzioso regionale «espungendo dallo stesso le vertenze ormai concluse con esito positivo, segnalando quelle concluse con esito negativo che daranno luogo all’utilizzo delle risorse accantonate nel corso degli anni e rivedendo la tipologia di rischio connesso ai contenziosi ancora in corso, anche alla luce degli orientamenti giurisprudenziali recenti». Inoltre – prosegue il documento «è stato valorizzato il contenzioso relativo al servizio idropotabile somministrato sino all’anno 2004, per come indicato dalla magistratura contabile, prevedendo accantonamenti per i Comuni che hanno instaurato vertenze o contestato l’entità del credito regionale mediamente pari al 20% o al 50% per gli enti in dissesto. A seguito di tale operazione, nel Rendiconto dell’esercizio finanziario 2020 sono presenti accantonamenti complessivamente pari ad euro 34.113.067,28 (di cui circa 3.2 Meuro relativi a mere contestazioni e oltre 30.9 Meuro afferenti a specifiche vertenze ancora in essere). È stato valorizzato tra le passività potenziali anche il possibile contenzioso che potrebbe seguire alla messa in mora del competente dicastero per la mancata erogazione delle somme dovute a fronte della realizzazione del progetto inerente alla diga Esaro e Cameli, trasferito alla Regione  mediante l’accantonamento di circa 7,67 Meuro, pari al 20% del valore che lo Stato deve ancora erogare. È stato tenuto conto dei tempi della giustizia, prevedendo accantonamenti che siano coerenti con la tempistica di risoluzione delle controversie senza gravare il bilancio regionale con accantonamenti di risorse che verranno eventualmente utilizzate in esercizi molto lontani nel tempo». In ogni casi, dall’Avvocatura regionale si si comunque intendere che spesso, nelle controversie, «le richieste delle controparti sono ben maggiori rispetto al reale valore della controversia, sicché la mera compilazione di un campo numerico, laddove non abbinata alla reale conoscenza della fattispecie, rischia di fornire informazioni distorte». Questo comunque non toglie che, a termini di Rendiconto, il contenzioso della Regione Calabria e le passività potenziali sono pari complessivamente a 136,6 milioni, che sono unb bel macigno sul bilancio dell’amministrazione.  (c. a.)

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.c.a.r.l. ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Design: cfweb