Ultimo aggiornamento alle 13:58
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 3 minuti
Cambia colore:
 

Dal nazionale

Von der Leyen: «L’Ue ha bisogno di un sistema di difesa comune»

Il presidente della Commissione europea ha fatto il punto sullo Stato dell’Unione: «Abbiamo dimostrato di saper lavorare bene»

Pubblicato il: 15/09/2021 – 11:01
Von der Leyen: «L’Ue ha bisogno di un sistema di difesa comune»

«Se rifletto sull’anno passato e sullo Stato dell’Unione vedo una forte anima in tutto quello che facciamo». Lo ha detto la presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen nel suo discorso sullo Stato dell’Unione al Parlamento Ue. «Nella principale crisi sanitaria mondiale ci siamo uniti per garantire a tutti gli angoli d’Europa di avere dei vaccini salvavita e abbiamo proceduto con Next generation Eu e con il Green deal – aggiunge -. Abbiamo agito come Europa unita e di questo possiamo essere fieri».

«Pandemia, l’Europa ha dimostrato di lavorare bene assieme»

«Il lavoro che dobbiamo fare verso una unione europea sanitaria è un grande passo avanti abbiamo dimostrato che quando agiamo insieme agiamo rapidamente», ha detto ancora la presidente della Commissione europea citando poi il Green pass.
«Siamo leader nel mondo sui vaccini. Oltre il 79% della nostra popolazione è vaccinata. Siamo stati gli unici ad aver diviso oltre la metà dei nostri vaccini col resto del mondo, con oltre 700milioni”.
«Ci siamo già impegnati a condividere 250 milioni di dosi» di vaccini anti-Covid con i Paesi più poveri annuncio oggi che la Commissione aggiungerà una nuova donazione di altri 200 milioni di dosi fino alla metà del prossimo anno», ha spiegato la presidente della Commissione europea.

«Governance economica unica per sconfiggere le crisi»

«Dobbiamo riflettere su come la crisi ha colpito la nostra economia e per questo la Commissione rilancerà la discussione sulla governance economica: l’obiettivo è generare un consenso sulla strada da seguire».
«Lavoriamo con il segretario generale della Nato Jens Stoltenberg su una nuova dichiarazione congiunta che sarà presentata prima della fine dell’anno. Dobbiamo investire nella nostra partnership. Ma questa è solo una parte dell’equazione. Dobbiamo fare di più da soli», sulla difesa. 

«Stiamo al fianco degli afghani»

Poi ancora: «Stiamo al fianco degli afghani. Dobbiamo fare di tutto per evitare il rischio di una grande carestia e di un disastro umanitario. Per questo aumenteremo il nostro aiuto umanitario per l’Afghanistan di 100milioni di euro, parte di un nuovo pacchetto di sostegno per l’Afghanistan».

«Divieto di vendita dei prodotti con lavoro forzato»

«Fare affari nel mondo è positivo, è un bene ed è necessario ma non può essere fatto a spese della dignità e delle libertà individuali. Proporremo un divieto di vendita dei prodotti realizzati con il lavoro forzato», ha anche detto Ursula von der Leyen nel suo discorso sullo Stato dell’Unione al Parlamento Ue». «I diritti umani non sono in vendita», ha aggiunto.

«Bebe Vio esempio da imitare»

«Ad aprile le avevano detto che rischiava di morire, poi è riuscita a vincere una medaglia olimpica», ha detto la presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen citando Bebe Vio presente al Parlamento Ue, che le ha dedicato un lungo e caloroso applauso. Von der Leyen ha elogiato la campionessa come «una leader, immagine della sua generazione, da cui trarre ispirazione» per la sua determinazione.

«Presto un summit sulla difesa europea»

L’Unione europea terrà un summit sulla Difesa, il prossimo anno, durante la presidenza di turno francese. Lo ha annunciato la presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen. «Con Macron convocheremo un vertice sulla Difesa europea», ha detto nel suo discorso sullo Stato dell’Unione.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.c.a.r.l. ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Design: cfweb