Ultimo aggiornamento alle 22:53
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 1 minuto
Cambia colore:
 

il caso

Bergamini, le rivelazioni del nipote: «Alcuni compagni di squadra sanno di più»

Esclusiva del settimanale “Giallo”: «Qualche ex giocatore del Cosenza non ha detto tutta la verità. Isabella dovrebbe parlare»

Pubblicato il: 06/10/2021 – 12:02
Bergamini, le rivelazioni del nipote: «Alcuni compagni di squadra sanno di più»

COSENZA «Sono convinto che qualche ex giocatore del Cosenza all’epoca dei fatti e che era in squadra con mio zio non abbia detto tutta la verità». A pochi giorni dall’inizio del processo per la misteriosa morte del calciatore del Cosenza Denis Bergamini, trovato senza vita nel 1989, rompe il silenzio in una intervista al Settimanale Giallo, Cairo Editore, in edicola da giovedì 7 ottobre, il nipote Denis Delle Vacche, 31 anni , figlio della sorella della vittima Donata Bergamini. Nacque un anno dopo il presunto omicidio e si chiama proprio come lui in memoria dello zio. Alla sbarra l’ex fidanzata Isabella Internò, 53 anni, accusata di omicidio. Da 30 anni la famiglia Bergamini si batte per conoscere la verità dopo che la morte di Denis fu frettolosamente archiviata come un suicidio. Il corpo del promettente cacciatore venne infatti ritrovato praticamente sotto un camion e l’allora fidanzata disse che lui si era “tuffato” sotto il mezzo.  Denis junior ha aggiunto parlando di lei: «Isabella dovrebbe dire la verità. Rischia l’ergastolo e secondo le indagini non avrebbe fatto tutto da sola». 

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x