Ultimo aggiornamento alle 22:08
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

la polemica

«Cosche nelle prefetture e nel ministero dell’Ambiente»: un’altra bufera travolge Morra

Le parole del presidente della Commissione Antimafia scuotono la politica: dure repliche dei ministri Lamorgese e Cingolani e della Lega

Pubblicato il: 10/10/2021 – 11:34
«Cosche nelle prefetture e nel ministero dell’Ambiente»: un’altra bufera travolge Morra

Nuova bufera sul presidente della Commissione parlamentare antimafia Nicola Morra. Intervenendo a un’iniziativa a Napoli, Morra, commentando un video che riproduceva l’inadegutato stoccaggio di rifiuti in Tunisia, ha affermato che “il caso Tunisia mostra come la criminalità organizzata non vada ricercata solo nelle periferie e nei posti degradati ma anche nelle prefetture e al ministero dell’Ambiente dove ci sono colletti bianchi che non fanno l’interesse delle comunità”. Una dichiarazioen che ha suscitato l’indignata reazione di epsonenti del governo e non solo. Per il minsitro dell’Interno Luciano Lamorgerse quelle di Morra “sono affermazioni gravissime e inaccettabili in quanto rivolte alle istituzioni impegnate sui territori per garantire legalità e sicurezza al servizio di cittadini. Il presidente Morra chiarisca immediatamente sulla base di quali elementi o valutazioni ha reso le sue dichiarazioni”. Contro Morra anche il ministro alla Transizione ecologica, Roberto Cingolani. “Chiediamo che Morra renda note tutte le informazioni di cui è in possesso per poter intervenire nelle sedi opportune. Le accuse non circostanziate del presidente offendono la credibilità e il lavoro dei dipendenti del ministero della Transizione ecologica”. A chiedere le dimissioni di Morra infine è la Lega guidata da Matteo Salvini. “Il presidente della commissione Antimafia – dicono dalla Lega – ha fatto insinuazioni pesantissime contro prefetture e ministero dell’Ambiente: ora tiri fuori le prove o si dimetta, come doveva fare da tempo visti gli insulti rivolti perfino a Jole Santelli e l’arroganza con cui aveva preteso la vaccinazione anticovid ai parenti. La lotta alla mafia – conclude la Lega – è troppo seria e importante per affidarla a un personaggio inadeguato come Morra”.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria

Concessionario Basic Media Servizi Srl

Telefono: 0984-391711
Cellulare: 351 8568553
Email: info@basicms.it

Design: cfweb

x

x