Ultimo aggiornamento alle 13:13
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

La posizione

Def, d’Ippolito: «Non ho votato la nota di aggiornamento»

Il parlamentare 5 Stelle replica a de Magistris sul voto sull’autonomia differenziata: «Presto una mia proposta per abrogarla»

Pubblicato il: 11/10/2021 – 14:43
Def, d’Ippolito: «Non ho votato la nota di aggiornamento»

CATANZARO «Mi spiace che Luigi de Magistris mi abbia inserito frettolosamente tra i parlamentari calabresi che hanno votato la Nota di aggiornamento al Documento di economia e finanza, cui era collegato un disegno di legge per l’attuazione dell’autonomia differenziata. Al contrario di quanto ha detto l’ex sindaco di Napoli, io quella Nota non l’ho votata e ho anche annunciato l’imminente presentazione di una proposta di legge costituzionale per cancellare l’autonomia differenziata dalla Costituzione». Lo afferma, in una nota, il deputato M5S Giuseppe d’Ippolito, che precisa: «Sul rilancio del Sud occorre attenzione, coraggio, obiettività e precisione, senza cedere a facili generalizzazioni di carattere politico. Le elezioni regionali sono finite. Mi sto muovendo con chiarezza contro l’autonomia differenziata, che sarebbe un male terribile per la Calabria e l’intero Sud. Per il riscatto vero del Mezzogiorno c’è bisogno di costruire unità tra le forze politiche, evitando populismi e semplificazioni che non ci aiutano per il raggiungimento dell’obiettivo». «Per questo – continua il deputato del Movimento 5 Stelle – a tutti i parlamentari calabresi e delle altre regioni meridionali chiedo di essere convinti e coesi per difendere il Sud dalle rapine politiche e dall’imposizione dell’autonomia differenziata, che non deve assolutamente passare nella Legge di Bilancio. A riguardo darò battaglia in parlamento e parlerò con tutti i colleghi meridionali». «Il Sud – conclude D’Ippolito – non è terra di conquista, ma è indispensabile alla crescita del Paese. Ciò significa che ne vanno considerati i bisogni, ne va ascoltata la voce e, al di là delle bandiere di partito, con forza ne vanno tutelati i diritti, a partire dai Livelli essenziali delle prestazioni».

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Design: cfweb

x

x