Ultimo aggiornamento alle 20:43
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

le idee

«Uno alla volta per carità»

Chi vince passa all’incasso. Anche questa volta è così. Ma questa volta c’è troppo grasso che cola, un forte squilibrio tra la domanda e l’offerta. E per Roberto Occhiuto, per quanto sia navigato …

Pubblicato il: 12/10/2021 – 9:58
di Bruno Gemelli*
«Uno alla volta per carità»

Chi vince passa all’incasso. Anche questa volta è così. Ma questa volta c’è troppo grasso che cola, un forte squilibrio tra la domanda e l’offerta. E per Roberto Occhiuto, per quanto sia navigato e abbia le spalle larghe e le idee chiare, non sarà semplice accontentare tutti. Chi s’è mosso per tempo è il senatore Gaetano Quagliariello, vice presidente di “Coraggio Italia”, che bussa alla porta. Rispondendo alle domande del nostro Roberto De Santo che gli chiedeva “rivendicherete un ruolo attivo all’interno dell’esecutivo Occhiuto?”, l’ex radicale ha risposto: «È nella logica delle cose oltreché dei numeri, ma ovviamente su questo dovremo confrontarci con il neo-governatore».
Occhiuto, al netto del folclore che saprà scartare immediatamente, dovrà trovare l’esatto dosaggio tra l’equilibrio politico e quello territoriale, senza dimenticarsi le esigenze nazionali.
Tuttavia. Potrà ignorare il fatto che Gianluca Gallo abbia preso 21 mila voti? Potrà sorvolare sulla circostanza che Domenico Giannetta abbia avuto diecimila consensi senza poter entrare a Palazzo Campanella? E poi. Come potrà ignorare i desiderata dei due co-registi, Ciccio Cannizzaro e Giuseppe Mangialavori? E chi si farà carico del deserto di Catanzaro che a maggio voterà per il nuovo sindaco dopo il ventennio di Abramo? E, nell’immediato, nella sua Cosenza chi prenderà il testimone del fratello Mario?
Infine. Chi sarà, per importanza strategica, la seconda forza della governance che si appresta a salpare? La Lega o Fratelli d’Italia? Tante domande. Troppe. Su cui il neo presidente dovrà mantenere una calma olimpica per non farsi sommergere dagli eventi. Giustamente egli darà priorità alla sanità. Ma in Calabria anche le salmerie sono importanti. In esse, talvolta, si nascondono le insidie. In ogni caso il nuovo governatore dovrebbe fare come il factotum del Barbiere di Siviglia, cantare l’aria “uno alla volta per carità”.

*giornalista

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.c.a.r.l. ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Design: cfweb