Ultimo aggiornamento alle 19:59
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

il dibattito

«No al regionalismo asimmetrico a danno delle regioni più povere»

Lo ha detto la portavoce di “Primavera della Calabria” Anna Falcone intervenendo all’assemblea contro l’autonomia differenziata a Roma

Pubblicato il: 01/11/2021 – 11:04
«No al regionalismo asimmetrico a danno delle regioni più  povere»

«L’attuazione egoista del regionalismo asimmetrico consentirà alle Regioni più ricche di gestire in autonomia più settori e trattenere maggiori risorse, a svantaggio delle regioni più povere. Un esempio su tutti: l’incremento( ulteriore) della sanità privata e della piaga del “turismo sanitario”». Lo ha detto Anna Falcone, portavoce del laboratorio politico “Primavera della Calabria, intervenendo a Roma ieri all’Assemblea nazionale dei Comitati per il ritiro di ogni autonomia differenziata, per l’unità della Repubblica e l’uguaglianza dei diritti. «Noi – ha aggiunto la Falcone – non resteremo in silenzio! Con “Primavera della Calabria” e “Primavera democratica” intendiamo lavorare a una nuova stagione politica che, a partire dall’attuazione della Costituzione, ricostruisca il rapporto di fiducia tra cittadini, politica e istituzioni e ristabilisca il primato dei diritti, uguali per tutti i cittadini italiani, sulle ragioni dell’economia e dell’egoismo miope di una parte del Paese a danno della tenuta dell’intero sistema democratico, non solo delle Regioni del Sud: uno Stato senza risorse è uno stato monco e inutile, per tutti, non solo per i più deboli. Per arginare queste spinte centrifughe è quantomai necessario lavorare anche a una nuova legge elettorale proporzionale che metta la parola fine alla stagione del bipolarismo sterile e della finta rappresentanza dei “nominati”». All’incontro erano presenti, oltre a varie associazioni ed esponenti di movimenti e mobilitazioni in corso, i rappresentanti del Comitato contro ogni autonomia differenziata, provenienti da tutta Italia, i quali, dopo un approfondito dibattito, hanno concordato – si legge in una nota – una serie di iniziative per contrastare il disegno di inserimento del Ddl per l’attuazione dell’autonomia differenziata nella legge di bilancio e una serie di altre importanti iniziative di informazione e mobilitazione su tutto il territorio nazionale.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Design: cfweb