Ultimo aggiornamento alle 15:00
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

L’iniziativa

A Cosenza un nastro rosso contro la violenza sulle donne

L’iniziativa si è svolta a Palazzo dei Bruzi. Le donne della Giunta e del Consiglio unite per celebrare la giornata

Pubblicato il: 25/11/2021 – 20:22
A Cosenza un nastro rosso contro la violenza sulle donne

COSENZA Un nastro rosso tenuto da tutte quante insieme le donne dell’istituzione comunale, quelle della Giunta del Sindaco Franz Caruso e del Consiglio comunale, per richiamare l’attenzione dell’opinione pubblica su quanto ancora in salita sia la strada per mettere in un angolo la violenza di genere. È la modalità con la quale questa sera si è voluta onorare la data del 25 novembre, in occasione della Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne. Quel lungo nastro rosso è stato portato dalle donne di Palazzo dei Bruzi dal salone di rappresentanza fuori dal balcone principale della sede municipale, per essere annodato fino a formare un grande fiocco, appena sotto la bandiera italiana. Il nobile gesto porta la firma del Vice Sindaco Maria Pia Funaro e delle sue colleghe di giunta, Maria Teresa De Marco, Giuseppina Incarnato e Veronica Buffone e dalle consigliere comunali Assunta Mascaro, Concetta De Paola, Antonietta Cozza, Chiara Penna, Caterina Savastano, Alessandra Bresciani, Bianca Rende, Ivana Lucanto e Daniela Puzzo, tutte presenti a questo importante appuntamento per ribadire l’importanza di accendere i riflettori sulle troppe vittime della violenza di genere.
«Il segnale dell’Amministrazione comunale – ha sottolineato a margine dell’iniziativa il Vice Sindaco Maria Pia Funaro – è un segnale forte. Tutta l’Amministrazione comunale, dalle donne in giunta alle consigliere di maggioranza e minoranza – ha aggiunto Funaro – ha aderito a questa iniziativa certo simbolica, ma che tende a sottolineare l’importanza della vicinanza delle istituzioni alle donne vittime di violenza. I numeri sono impietosi, anche per quest’anno, e sono numeri che ricalcano, in linea di massima, quelli degli anni passati. Questo vuol dire che il percorso è ancora lungo, che deve essere condiviso dalle istituzioni e dalla società civile e noi, come Amministrazione comunale, siamo qui stasera per ribadire la nostra vicinanza a chi è vittima di violenza».
«La posizione del Sindaco Franz Caruso e dell’Amministrazione comunale – ha sottolineato ancora Funaro – va nella direzione dell’immediata costituzione di un ufficio per i diritti civili. Sarà uno sportello aperto a chi ha bisogno di supporto da parte delle istituzioni. Noi siamo qui per questo, per testimoniare questa vicinanza».

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.c.a.r.l. ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Design: cfweb