Ultimo aggiornamento alle 23:57
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

la nomina

Musei, Rosanna Baccari direttore della Galleria nazionale di Cosenza

La 46enne è responsabile area tecnica Direzione regionale musei

Pubblicato il: 02/12/2021 – 19:59
Musei, Rosanna Baccari direttore della Galleria nazionale di Cosenza

COSENZA Rosanna Baccari, 46 anni, è il nuovo direttore della Galleria nazionale di Cosenza. Architetto e dottore di ricerca in Conservazione dei Beni architettonici e ambientali, Rossana Baccari è laureata in Architettura e Storia e Conservazione dei Beni architettonici e ambientali. Ha iniziato la sua attività professionale nel Ministero della Cultura nel 2012, lavorando nella Soprintendenza di Cosenza per proseguire alla Direzione regionale dei musei, dove è responsabile dell’area tecnica e direttore della chiesa di San Francesco d’Assisi di Gerace, della Cattolica di Stilo e della Fortezza Le Castella.
«La Galleria nazionale di Cosenza – è detto in un comunicato – ha sede a Palazzo Arnone, maestoso edificio costruito nel Cinquecento nel centro storico della città. Istituita nel 2009, accoglie opere di pittori calabresi del XVI e XIX secolo, come Pietro Negroni, Marco Cardisco, Francesco Cozza e a suggellare lo storico legame culturale della Calabria con Napoli, anche opere di artisti partenopei che hanno influenzato la pittura locale. Di grande interesse è il nucleo costituito dalle opere di due protagonisti del ‘600, Mattia Preti e il napoletano Luca Giordano».
«Dal 2010 – prosegue il comunicato la Galleria nazionale di Cosenza si è arricchita di significative opere che attraversano le maggiori correnti artistiche dal ‘400 al ‘900, alle quali è stata destinata tutta un’ala del complesso monumentale. Nel 2013 sono stati ultimati i lavori di allestimento degli spazi dedicati alle opere di Umberto Boccioni, acquisite al patrimonio dello Stato e provenienti dalla galleria privata di Lydia Winston Malbin, importante collezionista americana. Il nucleo più rappresentativo della raccolta è costituito da studi anatomici e di figure, paesaggi ed architetture. Oltre alle opere grafiche è presente anche una copia bronzea della scultura ‘Forme uniche della continuità nello spazio’».
«Il patrimonio artistico di Palazzo Arnone, grazie a donazioni e acquisti – si afferma ancora nel comunicato – si è recentemente ampliato con le opere di Giorgio De Chirico, Emilio Greco, Pietro Consagra, Mimmo Rotella, Bizhan Bassiri e Antonietta Raphäel, esposte in un’ampia sala dedicata, e con alcune realizzazioni di Alfredo Pirri, Cesare Berlingeri e Giulio Telarico, che costituiscono la sezione Arte contemporanea».

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano

Concessionario Basic Media Servizi Srl

Telefono: 0984-391711
Cellulare: 351 8568553
Email: info@basicms.it

Design: cfweb

x

x