Ultimo aggiornamento alle 20:48
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 3 minuti
Cambia colore:
 

la sanità che verrà

Mancuso rilancia la sfida: pronta la legge per l’unificazione degli ospedali di Catanzaro

Il presidente del Consiglio regionale elabora un testo che prevede la fusione per incorporazione dell’Ao “Pugliese Ciaccio” nell’Aou “Mater Domini”

Pubblicato il: 10/12/2021 – 19:05
Mancuso rilancia la sfida: pronta la legge per l’unificazione degli ospedali di Catanzaro

CATANZARO Unificazione dell’azienda ospedaliera “Pugliese Ciaccio” e dell’azienda ospedaliera universitaria “Mater Domini” di Catanzaro. Il tema torna d’attualità con la presentazione di una proposta di legge da parte del presidente del Consiglio regionale Filippo Mancuso, proposta di legge inserita all’ordine del giorno della seduta dell’assemblea in programma martedì prossimo. Dopo che i vari tentativi di procedere all’integrazione degli ospedali di Catanzaro si sono finora infranti davanti allo stop della Corte costituzionale (e a parecchie resistenze, politiche ma anche mediche), dunque, Mancuso rilancia all’attenzione della politica calabrese la proposta della unificazione delle aziende del capoluogo, unificazione richiesta – scrive nella relazione illustrativa al testo – dalla esigenza di «razionalizzazione e miglioramento dell’offerta assistenziale nel territorio regionale», ed è «una scelta organizzativa prevista anche nel piano di rientro e più volte sollecitata dai ministeri affiancanti». La proposta di legge di Mancuso – prosegue la relazione – «anche in considerazione dei principi indicati nella sentenza della Corte costituzionale 50 del 2020, prevede che l’unificazione avvenga mediante fusione per incorporazione dell’azienda ospedaliera “Pugliese Ciaccio” nell’azienda ospedaliera universitaria “Mater Domini. In tal senso è intervenuta l’intesa politico-istituzionale tra la presidenza del Consiglio regionale e l’Università Magna Graecia di Catanzaro. L’azienda ospedaliera universitaria “Mater Domini” assume la denominazione di azienda ospedaliera universitaria “Renato Dulbecco” e subentrerà nei rapporti giuridici attivi e passivi dell’azienda ospedaliera “Pugliese Ciaccio”». Il testo prevede poi che «l’attuazione della fusione è affidata al protocollo di intesa» tra il commissario della sanità calabrese e il Rettore dell’Università di Catanzaro, protocollo da sottoscrivere entro un anno dall’entrata in vigore della legge. Il protocollo – è evidenziato ancora nella relazione- dovrà «tenere conto, in particolare nella fase di avvio delle attività dopo la fusione, delle rispettive vocazioni assistenziali, di emergenza urgenza dell’azienda “Pugliese Ciaccio” e di elezione, urgenza, didattica e ricerca della Mater Domini”. La fusione per incorporazione delle aziende – prevede poi la proposta di legge di Mancuso – «diviene efficace iil giorno successivo alla pubblicazione del porcello di intesa nel Bur della Regione»: sempre dal giorno successivo alla pubblicazione del protocollo cessano gli organi delle due aziende e decorsi altri 30 giorni cessano anche i direttori sanitari e amministrativi, con risoluzione dei relativi rapporti di lavoro!. Per rendere più spedito il percorso per la sottoscrizione del protocollo d’intesa si prevede che, entro due mesi dall’entrata in vigore della legge, il commissario straordinario dell’azienda ospedaliera “Pugliese Ciaccio” di Catanzaro svolga la ricognizione del personale, dei rapporti giuridici attivi e passivi e del contenzioso pendente e la redazione degli inventari. (cant. a.)

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria

Concessionario Basic Media Servizi Srl

Telefono: 0984-391711
Cellulare: 351 8568553
Email: info@basicms.it

Design: cfweb

x

x