Ultimo aggiornamento alle 16:03
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

dopo il voto

Si insedia il consiglio provinciale di Crotone. Ferrari: «Subito al lavoro»

Nodo da sciogliere sulla vicepresidenza (retribuita). In lizza Lagani e Fiorino. Edifici scolastici e viabilità tra le priorità

Pubblicato il: 21/12/2021 – 16:55
di Gaetano Megna
Si insedia il consiglio provinciale di Crotone. Ferrari: «Subito al lavoro»

CROTONE Si sono insediati il presidente, Sergio Ferrari, e il consiglio provinciale di Crotone, eletti lo scorso 18 dicembre. La cerimonia si è svolta questa mattina nella sala “Borsellino” dell’ente intermedio. Inizia, quindi, il lavoro e il primo appuntamento importante è rappresentato dalla convocazione di una seduta del consiglio provinciale. La data prevista è quella del prossimo 27 dicembre.
Nel corso di questa seduta Ferrari assegnerà le deleghe ad alcuni consiglieri di maggioranza e procederà alla nomina del vicepresidente. L’attenzione è rivolta soprattutto alla scelta del suo vice, perché è l’unico che, oltre al presidente, dovrebbe percepire l’indennità economica. Questa è una novità: il governo nazionale, nella Legge finanziaria in discussione in Parlamento, ha proposto una modifica che prevede il compenso economico anche per il vicepresidente. C’è, quindi, grande attenzione per la scelta di questa carica. Tutti gli indizi portano a Giuseppe Fiorino, consigliere di opposizione al Comune di Crotone, eletto nel consiglio dell’ente intermedio con la lista “Provincia Futura”. La scelta di Fiorino dovrebbe garantire la rappresentanza della città capoluogo di provincia, visto che il presidente è del territorio (è il sindaco di Cirò Marina).
Alla carica di vice ci punta anche il più votato dei consiglieri che è Vincenzo Lagani, presidente facente funzioni uscente. Lagani è stato il più votato, ma Fiorino è stato eletto nella lista che ha avuto il maggior numero di consensi. Lagani, secondo quanto si racconta a Crotone, godrebbe dell’attenzione di importanti dirigenti regionali di Forza Italia che lo hanno sostenuto durante la campagna elettorale.
Nel corso del suo discorso di insediamento Ferrari ha detto di «volersi mettere subito a lavorare» per onorare un importante risultato elettorale. Su due i settori di competenza dell’ente intermedio che richiedono più attenzione: gli edifici scolastici e la viabilità. Già a partire dal prossimo mese di gennaio si procederà con «la ricognizione di tutte le scuole di competenza provinciale, la verifica dei progetti in corso e di quelli in via di definizione. Non c’è tempo da perdere». Anche la viabilità sarà oggetto di un’approfondita verifica dello stato di salute. Ovviamente si dovrà tenere conto della situazione del bilancio dell’ente intermedio. Dopo la proclamazione del presidente, il segretario generale, Nicola Middonno, ha effettuato quella dei dieci consiglieri provinciali. (redazione@corrierecal.it)

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x