Ultimo aggiornamento alle 10:56
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 3 minuti
Cambia colore:
 

il processo

Della Pietra, una notte in compagnia di Isabella Internò. «Non mi parlò di Bergamini»

L’ex difensore racconta i dettagli del breve rapporto con l’ex fidanzata di Denis. «Me la presentò Lucchetti, la riconobbi in una foto sul giornale»

Pubblicato il: 15/01/2022 – 6:47
di Fabio Benincasa
Della Pietra, una notte in compagnia di Isabella Internò. «Non mi parlò di Bergamini»

COSENZA Stopper vecchio stampo, difensore ruvido, atleta di un calcio ormai lontano: Carmine della Pietra ha indossato, in carriera, le maglie di Napoli, Salernitana e Campobasso. A Salerno, l’ex compagno di Ciro Ferrara, rimane dal 1988 al 1991 e lì conosce Maurizio Lucchetti (ex compagno di Denis Bergamini) e la moglie Tiziana Rota. Lucchetti lascia Cosenza nel 1989 e appena arrivato in Campania stringe un rapporto con Della Pietra, chiamato a testimoniare nel corso del processo sulla morte di Denis Bergamini in Corte d’Assise al Tribunale di Cosenza.

La relazione con Isabella Internò

A Salerno, Della Pietra frequenta i coniugi Lucchetti e nel corso di una cena conosce Isabella Internò. «Mi invitò Lucchetti a casa sua, a cena, era tra la fine del 1989 e inizio del 1990». A tavola siedono in quattro: Lucchetti, la moglie Tiziana, Della Pietra e Isabella Internò. «Abbiamo mangiato e poi abbiamo trascorso la notte insieme». Della Pietra, a fatica, riesce a raccontare i dettagli di quella notte trascorsa in compagnia dell’ex fidanzata di Denis Bergamini, presente in aula ma non riconosciuta dallo stesso testimone. «Sono trascorsi 32 anni», si giustifica Della Pietra. Che ammette di non essere mai stato a conoscenza degli eventi tragici legati al calciatore di Argenta. «Ho appreso dopo tre mesi da quell’incontro a casa Lucchetti, leggendo il Corriere dello Sport, della vicenda di Denis Bergamini. Vidi una foto e riconobbi la Internò». «Se avessi saputo – confessa il testimone – non avrei mai avuto nessun tipo di rapporto con lei». Dopo la notte trascorsa insieme e quel fugace rapporto sentimentale, la Internò vedrà Carmine della Pietra poche volte. «È venuta al campo per un caffè, ma non è successo più niente. E nei dieci giorni in cui Isabella è stata ospite a di Lucchetti ci siamo visti altre due o tre volte». Sull’umore della donna, Della Pietra non ricorda nulla di particolare. «L’ho vista normale, non mi ha confessato nulla, non mi parlò della morte di Denis e della loro storia. Ci scambiammo i numeri telefonici ma non ci siamo mai sentiti». In un interrogatorio reso nel 2018, Della Pietra – invece – confessò agli investigatori di aver visto «giù di umore Isabella». Dopo aver appreso del “caso Bergamini”, l’ex difensore ammette in aula di aver reagito male alla notizia. «Se avessi saputo, non mi sarei mai permesso». Quando Lucchetti lascerà Salerno, Della Pietra non avrà più contatti con il calciatore e con Isabella Internò. Il processo riprenderà a Febbraio, quando saranno escussi i prossimi testi: Sacchi, Caneo e Guido dalle Vacche.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.c.a.r.l. ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Design: cfweb