Ultimo aggiornamento alle 0:10
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

contributo

«Visite gradite in Calabria»

I fiati e gli ottoni dell’orchestra giovanile “Paolo Ragone” di Laureana di Borrello suonarono l’Inno di Mameli in occasione dell’inaugurazione della Cittadella regionale da parte del presidente S…

Pubblicato il: 21/01/2022 – 9:14
di Bruno Gemelli
«Visite gradite in Calabria»

I fiati e gli ottoni dell’orchestra giovanile “Paolo Ragone” di Laureana di Borrello suonarono l’Inno di Mameli in occasione dell’inaugurazione della Cittadella regionale da parte del presidente Sergio Mattarella. Era il 29 gennaio 2016, un venerdì uggioso. Quella fu la prima visita a una regione italiana fatta da parte del Capo dello Stato che si era insediato al Quirinale giusto un anno prima.
Mattarella, nel corso del suo settennato, sarebbe venuto in Calabria altre due volte. Lunedì 6 febbraio 2017 presenziò alla cerimonia d’inaugurazione del quarantacinquesimo anno accademico dell’Università della Calabria, nell’Aula Magna del Centro Congressi “Beniamino Andreatta”, suo amico. Mattarella fu il quarto Presidente della Repubblica a visitare l’Ateneo di Arcavacata. Il primo, nel 1982, fu Sandro Pertini, al quale seguirono Carlo Azeglio Ciampi, nel 2001, e Giorgio Napolitano nel 2009.
Il terzo viaggio in Calabria Mattarella lo fece lunedì 20 settembre 2021 quando inaugurò l’Anno scolastico 2021-2022 all’Istituto Tecnico Nautico di Pizzo. Erano ancora freschi i successi sportivi alle Olimpiadi di Tokyo e la riunione ne beneficiò.
L’evento dell’inaugurazione della Cittadella fu sobrio ed essenziale, apparentemente spartano, in realtà privo di ridondanze. La cadenza fissata dal Cerimoniale del Quirinale fu rispettata, con qualche sbavatura tempistica ma solo perché l’intervento finale del Capo dello Stato era apparso in forse sino all’ultimo, e poi egli, partendo, si fermò a salutare studenti del Liceo e del Magistrale come avrebbe fatto nel corso del suo settennato in ogni sua uscita pubblica.
Mattarella, a differenza di qualche suo predecessore, come Pertini o Ciampi, scelse un approccio dedicato, quello culturale e istituzionale senza mobilitare apparati.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Design: cfweb

x

x