Ultimo aggiornamento alle 17:21
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

l’intervista

Trasparenza nelle selezioni e competenze. La ricetta dell’assessore Pietropaolo

«Così miglioriamo la macchina burocratica calabrese». Il prossimo step riguarda i centri per l’impiego e i quiz di Formez

Pubblicato il: 13/03/2022 – 7:56
Trasparenza nelle selezioni e competenze. La ricetta dell’assessore Pietropaolo

CATANZARO La macchina burocratica calabrese, i concorsi già messi a bando e l’analisi delle competenze. L’assessore all’Organizzazione della burocrazia e alle Risorse umane, già capogruppo in consiglio regionale con Fratelli d’Italia Filippo Pietropaolo – al Corriere della Calabria – si sofferma sul lavoro svolto in un settore cruciale. «L’impegno aumenta giorno dopo giorno e continua la fase di programmazione delle attività nei dipartimenti. Mettiamo mano all’organizzazione e procediamo con la saggia ripartizione dei compiti e con la conseguente crescita delle competenze», sostiene Pietropaolo che aggiunge: «Il prossimo step riguarda i centri per l’impiego», messi a bando il 31 dicembre scorso (i termini sono scaduti il 31 gennaio). «Abbiamo ricevuto 48mila richieste: 25mila hanno fatto domanda per il profilo “C” e faranno i test, i restanti candidati per il profilo “D” si sottoporranno a test ed è in corso una preventiva valutazione dei titoli. Aspettiamo di capire cosa accadrà dopo la fine dello stato di emergenza fissata al 31 marzo, per decidere le sedi di esame». Tre le possibili soluzioni: Cosenza, Reggio Calabria, Catanzaro o Lamezia Terme.

Le competenze e la trasparenza

«E’ in corso una costante verifica competenze sia alla Cittadella regionale e sia nelle sedi periferiche per capire se e dove intervenire con la formazione», ha aggiunto Pietropaolo. «L’analisi delle procedure sarà effettuata con interventi informatici e il progetto è finanziato con fondi Por. Non era mai stato fatto prima – continua – questo ci consentirà di procedere con eventuali interventi di assunzioni mirate ma anche di scegliere profili professionali ad hoc». E sul rispetto delle procedure, l’assessore regionale non ammette errori. «La parola d’ordine è trasparenza. A breve, insieme a Formez terremo una conferenza stampa sulle modalità di selezione, la trasparenza sarà massima», aggiunge. «I quiz di Formez – conclude Pietropaolo – saranno pubblicati in anticipo – si tratta di circa 5000 domande – e da questi saranno estratti in maniera randomica alcuni quesiti inseriti nel test finale. Tutti così avranno pari accesso e pari possibilità nel consultare i temi oggetto di test». (f. b.)

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria

Concessionario Basic Media Servizi Srl

Telefono: 0984-391711
Cellulare: 351 8568553
Email: info@basicms.it

Design: cfweb

x

x