Ultimo aggiornamento alle 21:28
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

La denuncia

Cosenza, il centro storico continua a crollare. «La gente va tutelata»

Il Comitato Piazza Piccola: «Nuovo cedimento di un palazzo che Il Comune avrebbe dovuto mettere in sicurezza»

Pubblicato il: 05/05/2022 – 12:20
Cosenza, il centro storico continua a crollare. «La gente va tutelata»

COSENZA Il centro storico continua a crollare. Il Comitato Piazza Piccola ha diffuso la notizia di ulteriori crolli che si sono verificati in via Giuseppe Campagna e nel sottopasso collegato al viale. La tutela e la messa in sicurezza di “Cosenza vecchia” sono al centro del dibattito cittadino da diverso tempo, ma una soluzione sistemica ed efficace non è ancora stata attuata. «Si riparte con le vecchie abitudini ovvero quella di mancanza di interventi e intimazione di allontanamento per pericolo di inagibilità del palazzo adiacente a chi abita suo malgrado lì. Pare infatti che il comune di Cosenza dovesse provvedere a puntellate il palazzo ma che ciò ancora non è avvenuto. A pagarne le spese sono le tre famiglie che vivono nel vicolo che rischiano di essere allontanati dalla loro casa senza che gli sia stata indicata e proposta una soluzione alternativa. La gente che sceglie e decide di restare al centro storico va tutelata non abbandonata. Ci auguriamo che le famiglie in questione siano presto ascoltate e che si arrivi a soluzioni concrete che garantiscano il poter vivere liberamente nel centro storico e la mancanza di pericoli». Il testo di denuncia condiviso sui social dal Comitato.

Il post del Comitato

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x