Ultimo aggiornamento alle 15:46
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

la manifestazione

Il “Neet Working tour” fa tappa a Cosenza, martedì in città il ministro Fabiana Dadone

La responsabile nazionale delle politiche per i giovani alla campagna informativa. Caruso: siamo sensibili alla problematica

Pubblicato il: 13/05/2022 – 18:42
Il “Neet Working tour” fa tappa a Cosenza, martedì in città il ministro Fabiana Dadone

COSENZA Il ministro per le politiche giovanili, Fabiana Dadone, sarà a Cosenza martedì prossimo 17 maggio, per partecipare al “Neet Working Tour”, l’iniziativa promossa dal ministero per le Politiche giovanili, in collaborazione con l’Agenzia nazionale per i Giovani, l’Agenzia nazionale per le Politiche attive del lavoro e la Carta Giovani Nazionale. Il Neet Working Tour è una campagna informativa itinerante rivolta ai Neet (Not in Education, Employment or Training), giovani inattivi di età compresa tra i 14 e i 35 anni, che non studiano, non lavorano e non fanno formazione. e rientra nel “Piano Neet”, una strategia di emersione e orientamento dei giovani inattivi, promosso dal Ministro per le Politiche Giovanili e dal Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali. Il “Neet Working Tour” farà tappa a Cosenza, in Piazza dei Bruzi, con il suo Truck, sia martedì 17 che mercoledì 18 maggio. Il sindaco Franz Caruso porterà il suo saluto istituzionale, insieme al Ministro Dadone- secondo quanto previsto dal programma – alle ore 17,30 di martedì 17 maggio. “Cosenza – sottolinea il sindaco Franz Caruso – è pronta ad accogliere il ministro Dadone in occasione del Neet Working Tour. Grazie al suo impegno – ha proseguito il primo cittadino – la nostra città è stata inserita tra le tappe del viaggio partito da Torino e che si concluderà il 23 maggio a Palermo. Avere a cuore le sorti dei Neet è il segno tangibile di una sensibilità che le istituzioni, ad ogni livello, devono dedicare ad una delle questioni più delicate e, al tempo spesso, più spinose del nostro tempo: quella di stimolare chi si trova in questa condizione di inattività, che rischia molto spesso di diventare cronica, cogliendo delle opportunità per uscire dal guscio e orientarsi in un cammino che sappia trasmettere gli stimoli giusti per inserirsi nel mondo del lavoro”. In Piazza dei Bruzi, nella due giorni del tour, sarà allestito un vero e proprio villaggio informativo con stand, postazioni mobili e testimonianze di operatori del servizio civile universale. L’obiettivo è quello di porre in evidenza i bisogni concreti dei giovani Neet, mettendoli in relazione diretta con le istituzioni locali. Un ruolo importante nell’organizzazione del Neet Working Tour sta avendo l’assessore al welfare del Comune Veronica Buffone che si è molto adoperata perché Cosenza venisse inserita nel ristretto lotto delle città tappa del viaggio.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x