Ultimo aggiornamento alle 22:57
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 3 minuti
Cambia colore:
 

il concorso

Calabria regina dei vini a Cuneo, ottiene ben dieci riconoscimenti

Le medaglie d’oro al Concorso Internazionale sono un risultato eccezionale, che evidenzia la qualità dei prodotti e delle aziende

Pubblicato il: 25/05/2022 – 9:06
di Saveria Sesto
Calabria regina dei vini a Cuneo, ottiene ben dieci riconoscimenti

CUNEO La Calabria è la regina del XX Concorso Internazionale di Città del vino, svoltosi a Priocca in provincia di Cuneo, con 5 Gran Medaglie d’Oro e 5 d’oro.
A seguire nella graduatoria è la Campania con 3 Gran Medaglie d’Oro e 14 d’Oro; il Lazio con 3 Gran medaglie e 13 Oro; la Puglia 2 Gran Medaglie d’Oro e 16 Oro; la Basilicata ha 2 Gran Medaglie d’Oro e 7 Medaglie d’Oro; la Sardegna con 2 e 27 ori, l’Abruzzo ha una Gran Medaglia d’Oro e 9 Medaglie d’Oro, ottimi risultati della Sicilia con i suoi 9 oro confermando la sua grande vocazione enologica. Per la Calabria è un risultato eccezionale che decreta la straordinaria qualità dei vini e delle aziende e certifica un indiscutibile livello valutato da commissari di comprovata esperienza.
Sbaragliando oltre 1.300 vini iscritti – prosegue la nota – di diverse origini geografiche, dall’Italia al Portogallo, Brasile, Moldova, Germania, Croazia, Lussemburgo e Azerbaijan, il Moscato di Saracena Mastro Terenzio 2011 del Feudo di Sanseverino s’impone con 95 punti/100 a pari merito con il rosso Villa Fragola Riserva Igp Puglia delle Tenute Sannella di San Severo nel Foggiano e risulta il vincitore del XX Concorso. Un Moscato di 11 anni, evoluto nell’ambrato colore, nei profumi e nel gusto, di eccellente intensità e longevità che ha impressionato la commissione di degustazione . Le altre Gran medaglie sono della Cantina Artese con Aurum Deum – Zibibbo Passito 2020, ancora Feudo dei Sanseverino con il Moscato Passito al Governo di Saracena, la cantina Piacentini con il vino Rodolfo – Dop Terre Di Cosenza Colline Del Crati e l’azienda Barone G. R. Macrì con Centocamere Passito. Le medaglie d’oro sono state attribuite all’azienda Baccellieri con il Greco di Bianco 2016, a Termine Grosso di Antonio Giglio Verga con il vino Don Fabrizio Anniversario 2017 e Donnanò 2019, al Barone G.R. Macri con lo spumante Centocamere Rosè 2019 e Brigante Vigneti & Cantina con Essenzo Rosso 2019.
Queste etichette sono una conferma che la base ampelografica dei vini premia la specificità territoriale ed il radicamento del Magliocco nell’area di Cosenza, il Moscatello a Saracena, il Greco di Bianco nella Locride, il Gaglioppo in purezza o in uvaggio e il Greco bianco a Cirò ed infine il ritrovato Zibibbo nell’area di Vibo che esordisce con prepotenza, come pure il Nerello mascalese.
Di qualsiasi tipologia si parli, rossi, bianchi, spumanti e passiti, s’impongono con forza e decisione, per inconfondibili profumi, struttura, freschezza ed equilibrio al gusto, frutto di un’attenta quanto acclarata qualità dell’intera filiera che va dalla vigna alla bottiglia, alle professionalità e alle strutture aziendali, che possono portare a risultati così interessanti.
Una Calabria enologica che non finisce di stupire anche nella sezione dedicata alla Grappa Award, con ben 83 diverse tipologie di distillato di vinacce tutto italiano, che trova tra le 19 medaglie argento anche quella dell’azienda Brigante Vigneti & Cantina di Cirò con una grappa di Gaglioppo.
Una meritata medaglia d’argento che nasce dalle migliori vinacce di Gaglioppo utilizzate per il Cirò doc Rosso Classico Superiore Riserva, a invecchiamento naturale in barrique di rovere francese, dai suggestivi riflessi dorati, elegante e raffinata che si distingue nel panorama dei distillati giudicate da due specifiche commissioni.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x