Ultimo aggiornamento alle 14:48
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

la giornata mondiale

Sclerosi multipla, Bruni: «Grandi progressi raggiunti dalla ricerca»

La vicepresidente della Commissione salute in Consiglio regionale: «Nostro compito è proteggere con ogni mezzo pazienti e famiglie»

Pubblicato il: 30/05/2022 – 8:34
Sclerosi multipla, Bruni: «Grandi progressi raggiunti dalla ricerca»

LAMEZIA TERME «Oggi è la Giornata Mondiale dedicata all’informazione e alla sensibilizzazione sulla sclerosi multipla. E’ arrivato il momento di smettere di rappresentare chi è affetto da sclerosi multipla su una sedia a rotelle e puntare l’attenzione, piuttosto, sui progressi dell’innovazione terapeutica e della ricerca. In questo 2022 una buona notizia arriva grazie all’approvazione in Italia della prima terapia ad alta efficacia a domicilio, l’Ofatumumab. E’ un fatto estremamente importante perché ci permette di avere un’arma in più contro la sclerosi multipla recidivante remittente che è la forma più comune di questa patologia. E’ un trattamento ad alta efficacia, e uno dei principali vantaggi di questo farmaco è che può essere autosomministrato una volta al mese direttamente a casa. Questo rappresenta per il paziente, un miglioramento della sua qualità della vita perché non deve più recarsi in ospedale per la cura ed ha un risvolto anche sulla riduzione dei costi a carico del sistema sanitario nazionale. Si stimano circa 2,8 milioni di persone malate nel mondo e oltre 130mila persone in Italia che convivono con questa patologia. Ogni anno, nel nostro Paese, si registrano circa 3.400 nuovi casi e nella maggior parte dei casi colpisce la fascia più giovane e produttiva della società. Si manifesta tra i 20 e i 40 anni, addirittura nel 10% dei casi prima dei 18 anni, la cosiddetta forma pediatrica di sclerosi multipla con una prevalenza doppia nelle donne rispetto agli uomini. Per la prima volta, inoltre, Aism promuoverà una campagna di informazione mirata rivolta ai più giovani. Numerosi testimonial scenderanno da oggi in campo a sostegno della lotta alla sclerosi multipla con la Campagna ‘L’Apparenza Inganna’, sui principali canali social e Tv per raccontare cosa significa conviverci e quanto influisce sulla vita delle persone. Compito nostro è quello di proteggere con ogni mezzo questi pazienti fragili e sostenere nel miglior modo possibile le famiglie che spesso si trovano a gestire situazioni complesse e difficili senza ricevere un adeguato sostegno». Lo scrive in una nota l’onorevole Amalia Bruni, vicepresidente della Commissione Salute in Consiglio Regionale.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria

Concessionario Basic Media Servizi Srl

Telefono: 0984-391711
Cellulare: 351 8568553
Email: info@basicms.it

Design: cfweb

x

x