Ultimo aggiornamento alle 22:01
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

Amministrative 2022

Paola al ballottaggio, sfida aperta Ciodaro-Politano

I due contendenti partono con uno scarto minimo del primo turno. Determinanti saranno soprattutto i voti espressi il 12 giugno scorso per Perrotta

Pubblicato il: 26/06/2022 – 11:09
Paola al ballottaggio, sfida aperta Ciodaro-Politano

PAOLA Si annuncia avvincente la sfida tra Emilia Ciodaro e Giovanni Politano per ottenere la poltrona da sindaco di Paola. Lo scarto di voti tra i due nel primo turno delle Amministrative, è stato di appena 166 preferenze per cui, la competizione per divenire primo cittadino si annuncia aperta. Alle urne saranno chiamati ad esprimere la propria preferenza 14.553 elettori che dalle 7 alle 23 si recheranno nelle diciassette sezioni distribuite sul territorio e, a differenza del primo turno, occorrerà solo un voto in più per conquistare la poltrona di sindaco della città del Santo Patrono della Calabria.
Due settimane addietro si sono recati alle urne in 9.243 paolani pari al 63,51% degli aventi diritto al voto. A primeggiare al primo turno è stata Emilia Ciodaro che ha ottenuto 2.489 voti pari al 27,55% del totale delle preferenze. La dottoressa, a capo di una coalizione di ispirazione di centrodestra “La Paola che non ti aspetti”, è sostenuta da cinque liste. In particolare da “Forza Paola” che il 12 giugno scorso è risultata la formazione più votata nella cittadina: 1.036 pari al 12,01% delle preferenze. A sostegno anche la lista “Cuore azzurro” con 603 voti, “Progetto democratico” (587 voti), “Sì amo Paola” (472 voti) e “La mia Paola” (207 voti).
Mentre Giovanni Politano al primo turno ha ottenuto complessivamente 2.323 preferenze. Il suo schieramento civico trasversale – ricomprende anche una fetta del Partito democratico cittadino inserito nella lista “La Migliore Calabria” e Fratelli d’Italia (anch’essa senza simbolo di partito) – si è fermato al 25,71% dei consensi. Nel dettaglio le quattro liste a supporto della corsa a sindaco di Politano sono “Orizzonte Paola” (596 voti al primo turno), “La migliore Calabria” (580 voti), “Grande Paola i moderati” (564 voti) ed infine “Insieme” (493 voti).
È rimasto fuori dai giochi il più volte primo cittadino nonché sindaco uscente Roberto Perrotta. Anche se la sua cospicua dote – il 12 giugno scorso ha ottenuto 2.273 voti – potrebbe essere determinante per la lotta alla sua successione. Ufficialmente non c’è stato alcun apparentamento registrato all’ufficio elettorale, ma un accordo politico con lo schieramento che sostiene Emilia Ciodaro.
Un peso lo avranno, anche se in maniera meno rilevante, i voti andati al primo turno ad Andrea Signorelli (1.312) e a Paolo Alampi (638). I due candidati sindaco, pur non avendo centrato l’obiettivo, non hanno dato alcuna indicazione di voto, ma le complessive 1.950 preferenze espresse il 12 giugno scorso potrebbero avere il loro peso per una competizione giocata sul filo dell’ultimo consenso.  (rds)  

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria

Concessionario Basic Media Servizi Srl

Telefono: 0984-391711
Cellulare: 351 8568553
Email: info@basicms.it

Design: cfweb

x

x