Ultimo aggiornamento alle 23:21
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

EVENTI

Ottocento anni della Cattedrale di Cosenza, fitto il calendario delle celebrazioni

Tanti appuntamenti tra musica, spettacoli, proiezioni, pubblicazioni, convegni e attività didattica per gli studenti

Pubblicato il: 29/09/2022 – 15:16
Ottocento anni della Cattedrale di Cosenza, fitto il calendario delle celebrazioni

COSENZA Grande successo di visitatori e apertura prorogata per “Tam Antiqua, quam Nova” nelle sale del MAM – Museo delle Arti e dei Mestieri. La chiusura della mostra, prevista in origine il 30 settembre, è stata posticipata sino al 31 ottobre L’esposizione che presenta una visione inedita della Cattedrale di Cosenza sarà visitabile con ingresso gratuito da martedì a sabato dalle 9.30 – 13 30, e 15.30 – 19.30.
La città ha voglia di conoscere, stupirsi. E, gli appuntamenti e le iniziative previste per le celebrazioni degli 800 anni del Duomo, sono ancora tante e coinvolgeranno tutta la comunità. Dai restauri alle mostre e alle visite guidate, fino a progetti di inclusione sociale. Ma anche musica, spettacoli, proiezioni, pubblicazioni, convegni e attività didattica per gli studenti, sono le iniziative previste, sostenute dalla Regione Calabria, e programmate e coordinate dall’associazione 8centoCosenza aps.
Si inizia sabato 1 ottobre alle ore 18,30 con un incontro organizzato dalla delegazione Fai Cosenza, sul sagrato della Cattedrale, per riflettere sull’idea e il valore di una cattedrale per una comunità, una città, un centro storico, ripercorrendone l’evoluzione dal Medio Evo ai giorni nostri.
Martedì 4 ottobre inaugurazione alle ore 12 di “Trame preziose”; 16 arazzi realizzati da artisti contemporanei installati e visibili nella navata centrale della Cattedrale.
Il 15 ottobre alle ore 21,00 piazza Duomo si trasformerà in una suggestiva location per un concerto che ha ottenuto importanti riconoscimenti di pubblico e di critica nelle varie tappe italiane. Danilo Rea, tra i più grandi pianisti contemporanei, con il suo stile inconfondibile e unico, si esibirà in uno spettacolo intenso ed emozionante.
Venerdì 21 ottobre alle ore 15,30 al teatro Alfonso Rendano una giornata di studio incentrata sulla Stauroteca, che vedrà gli interventi di docenti ed esperti.
Vista la ricca offerta culturale il consiglio per gli appassionati di cultura è quello di appuntarsi le date per godere nella maniera migliore di questi eventi.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x