Ultimo aggiornamento alle 16:14
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 3 minuti
Cambia colore:
 

l’appello

I vescovi: «Il prossimo governo sia “amico” della Calabria»

L’appello della Cec: «Pensi alla creazione di imprese e all’occupazione. Qui gli effetti della crisi saranno drammatici»

Pubblicato il: 12/10/2022 – 11:23
I vescovi: «Il prossimo governo sia “amico” della Calabria»

CATANZARO Due giorni di incontro sui temi più delicati all’orizzonte. E un appello accorato: «I vescovi della Calabria hanno condiviso il loro timore per il fragile tessuto economico-imprenditoriale della Regione, messo a dura prova dalla crisi legata al rialzo dei prezzi delle materie prime e delle forniture energetiche: i drammatici effetti sono già riscontrabili diffusamente in tutta la Calabria. I presuli auspicano che il governo che si costituirà a breve possa prendere a cuore le sorti della Calabria, incentivando la creazione di imprese nella regione, favorendo così l’occupazione e, nello stesso tempo, sostenendo le attività produttive già radicate nel territorio». Questo passaggio politico è uno dei cardini della nota che riassume l’incontro tra i presuli nella sessione autunnale della Conferenza episcopale calabra, il 10 e 11 ottobre nel seminario regionale “San Pio X” di Catanzaro (lavori introdotti e guidati dal presidente Cec, Mons. Fortunato Morrone, arcivescovo metropolita di Reggio Calabria – Bova).

Il ricordo di monsignor Nolè

I vescovi hanno ricordato il compianto Mons. Francescantonio Nolè, arcivescovo di Cosenza-Bisignano, recentemente scomparso e, dopo aver pregato per lui, hanno accolto l’amministratore apostolico di Cosenza-Bisignano, S.E. Mons. Giuseppe Piemontese, che ha partecipato per la prima volta ai lavori della Conferenza episcopale calabra. La riflessione sulla formazione dei futuri presbiteri della Calabria ha occupato gran parte dei lavori. I vescovi, infatti, hanno ricevuto ed ascoltato i tre Rettori dei Seminari calabresi, condividendo con loro idee, analisi e progettualità rispetto al percorso dei candidati al sacerdozio della Regione.

Il conflitto in Ucraina

I vescovi hanno espresso la loro preoccupazione per la grave situazione in cui versa il mondo a causa della guerra Russo-Ucraina – che purtroppo reca con sé la minaccia dell’uso di armi atomiche: i presuli si sono uniti alla preghiera del Santo Padre per implorare da Dio la conversione dei cuori e il dono della pace.

I progetti per promuovere l’occupazione giovanile

L’incontro con il presidente di Unioncamere Calabria e della Camera di Commercio di Reggio Calabria, dottor Antonino Tramontana, e con Monica Tripodi, coordinatrice del progetto Job in Progress, ha aperto una strada di collaborazione, peraltro, già iniziata nelle tre diocesi della città metropolitana di Reggio Calabria (Reggio-Bova, Locri-Gerace e Oppido-Palmi), per avviare a livello regionale progetti concreti di sostegno all’occupazione giovanile. Tramontana e Tripodi, unitamente ai vescovi delle tre diocesi interessate al progetto Job in Progress, hanno presentato a tutti i vescovi calabresi i servizi e le progettualità offerte ai giovani del territorio metropolitano reggino. Le tre comunità diocesane, accanto all’ente camerale e ad altre istituzioni che si sono unite alla rete, propongono un’alleanza che accompagna i disoccupati verso la creazione di un lavoro in Calabria. Tutti i dettagli sul progetto Job in Progress sono disponibili sul sito web www.jobinprogress.it. I presuli calabresi hanno anche ricevuto i rappresentanti dell’azienda Evermind, Smart working company fondata da giovani calabresi che si sta occupando della realizzazione del sito istituzionale della Conferenza episcopale calabra.

L’inchiesta diocesana su Ludovico Polat

I vescovi, infine, hanno accolto favorevolmente la richiesta di S.E. Mons. Francesco Milito, vescovo di Oppido–Palmi, sull’opportunità dell’introduzione dell’inchiesta diocesana sulla vita, le virtù e la fama di santità del P. Ludovico Polat, sacerdote della Congregazione dei Figli dell’Immacolata Concezione, morto in fama di santità il 6 ottobre 2010.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x