Ultimo aggiornamento alle 18:19
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

l’appuntamento

Manifestazione antimafia a Rende, Calabrone: «E’ necessario un momento di riflessione»

Il segretario della Cgil Cosenza: «Il percorso è simbolico, al sit-in parteciperanno associazioni e sindacati dell’area urbana»

Pubblicato il: 23/11/2022 – 17:01
Manifestazione antimafia a Rende, Calabrone: «E’ necessario un momento di riflessione»

COSENZA «La manifestazione si terrà a Rende, ma ad essere coinvolte sono associazioni, organizzazioni sindacali di tutta l’area urbana. Le ultime indagini, ma non solo, mostrano la necessità di dare risposte ad un territorio che a dispetto dei fatti di cronaca e dello svolgimento dei processi, paga un inquinamento del tessuto economico», dice al Corriere della Calabria, Umberto Calabrone segretario generale della Cgil Cosenza e uno dei promotori della manifestazione antimafia prevista il prossimo 24 novembre, a Rende. La manifestazione prevede il raduno alla ore 17 di giovedì nel Piazzale antistante il Seminario arcivescovile Cosentino per poi procedere lungo Via Rossini fino a Piazza S. Carlo Borromeo. «Un percorso simbolico», precisa Calabrone. Che aggiunge: «è obbligatorio un momento di riflessione». E quello di giovedì sarà solo il prologo di una lunga serie di iniziative. «Il mondo datoriale, quello della scuola saranno protagonisti di altre iniziative, è importante sensibilizzare e confrontarci su temi che devono essere di tutti, perché, come soleva affermare Giovanni Falcone, senza legalità non c’è sviluppo né lavoro né progresso civile».

Gli organizzatori della manifestazione

CGIL Cosenza, UIL Cosenza, CISL Cosenza, FAISA-CISAL Presidio Libera Segio Cosmai Cosenza, Associazione Antiracket Cosenza, Agende Rosse Circolo Cosenza-Rende Sergio Cosmai, e dalle seguenti associazioni culturali e politiche: La Terza Rende, Attiva Rende, RendeSi, Cosenza Cresce Insieme, Laboratorio di Pedagogia dell’Antimafia Unical, Comunità Competente, Controcorrente, ANPI Cosenza “Paolo Cappello”, Associazione S. Benedetto Abate, Auser territoriale aps Cosenza, Associazione G. Dossetti “Per una nuova etica pubblica”, Cosenza in Comune, ANPI Cosenza, ADA associazione diritti degli anziani, Il Puntino sulla D, , ANTEAS Cosenza, ARCI Cosenza, Città & Futuro, associazione NOVA.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x