Ultimo aggiornamento alle 11:57
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 3 minuti
Cambia colore:
 

Il contributo

«I quattro legami tra San Francesco da Paola e Papa Benedetto XVI»

Il mondo ricorda il Papa emerito Benedetto XVI, la Calabria in questi giorni ha ricordato la sua visita a Lamezia Terme e Serra San Bruno. A differenza di San Giovanni Paolo II, Papa Benedetto non…

Pubblicato il: 03/01/2023 – 16:52
di Antonio Modaffari*
«I quattro legami tra San Francesco da Paola e Papa Benedetto XVI»

Il mondo ricorda il Papa emerito Benedetto XVI, la Calabria in questi giorni ha ricordato la sua visita a Lamezia Terme e Serra San Bruno. A differenza di San Giovanni Paolo II, Papa Benedetto non è mai stato al Santuario Regionale di San Francesco a Paola, nonostante tutto però il legame tra il Pontefice tedesco e il Patrono di Calabria è molto forte. L’idea di questo contributo nasce da una chiacchierata con il mio amico padre Domenico Crupi che ringrazio per avermi aperto un mondo.
Sono almeno quattro i punti di contatto tra i due. Il primo, forse il più immediato, è il mese di aprile. San Francesco moriva il 2 aprile 1516, Joseph Ratzinger nasceva il 16 aprile 1927 e il 19 aprile 2005 veniva eletto Papa.
Il secondo: Benedetto XVI è stato il Papa del V Centenario della morte di San Francesco di Paola. Per quell’occasione indirizzò un messaggio all’ordine dei padri Minimi, consegnato all’allora padre Generale Francesco Marinelli, in cui Papa Ratzinger definiva San Francesco come ” un grande testimone del Vangelo e un promotore della scuola di spiritualità basata sulla penitenza quaresimale”; particolare attenzione fu posta da Papa Benedetto anche su un altro aspetto della vita del grande Taumaturgo paolano, ovvero l’impegno per le persone in difficoltà, per i poveri. Nello stesso messaggio si legge infatti: “San Francesco di Paola ha sempre difeso la causa dei poveri e degli emarginati. La devozione popolare di tutti i tempi nei suoi confronti si è sviluppata in gran parte proprio tra i ceti sociali più poveri, a testimonianza di quanto egli li abbia amati e aiutati. Per questa ragione i Vescovi italiani, anni or sono, ebbero a definirlo il “il Santo della carità sociale”. Componente essenziale della spiritualità quaresimale è la carità fraterna. L’ascesi, infatti, se da una parte educa lo spirito ad essere forte nel combattimento spirituale, dall’altra allarga il cuore alla carità verso i poveri. Celebrando il ricordo della morte del Fondatore, i suoi figli sono chiamati a riappropriarsi di questa dimensione della loro spiritualità e a ripartire con entusiasmo nuovo, sensibili alle necessità dei poveri di oggi, come lo fu san Francesco. Essi non mancheranno di far tesoro della grande esperienza della Chiesa, tenendo conto, soprattutto, delle nuove povertà. In modo particolare, sapranno imitare nel Fondatore lo stile di accoglienza e la compassione con la quale egli si accostava ai bisogni di quanti ricorrevano a lui. Al popolo cristiano, che tanto ammira san Francesco di Paola, questo V Centenario possa richiamare i grandi valori evangelici, orientando ciascuno ad una conoscenza sempre più profonda dì Gesù Cristo e ad una sequela generosa di Lui, accolto e amato come “Via, Verità, Vita”. In questa prospettiva, le annuali feste popolari che si celebrano in onore di san Francesco siano occasione propizia per continuare lo sforzo della nuova evangelizzazione, intrapreso dalla Chiesa.
Il terzo punto di contatto è testimonianza viva nella città di Paola. Tante statue del santo poste alla marina, infatti, sono state benedette da Papa Ratzinger.
E poi c’è un quarto e ultimo legame, forse un po’ più leggero, ma da citare. Papa Benedetto da buon bavarese, infatti, conosceva molto bene l’ordine dei Minimi anche per via  della birra Paulaner  ovvero la birra nata nel convento Neudeck ob der Au per opera dei frati Minimi il cui logo richiama il nostro San Francesco.

*scrittore

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x