Ultimo aggiornamento alle 8:59
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 3 minuti
Cambia colore:
 

l’incontro

Gli studenti della “Mediterranea” a lezione con il presidente di Tim Italia Salvatore Rossi – VIDEO

Importante occasione per gli studenti del master in “Valutazione e Pianificazione Strategica della Città e del Territorio”

Pubblicato il: 12/01/2023 – 22:28
di Mariateresa Ripolo
Gli studenti della “Mediterranea” a lezione con il presidente di Tim Italia Salvatore Rossi – VIDEO

REGGIO CALABRIA Una lezione speciale per gli studenti del master in “Valutazione e Pianificazione Strategica della Città e del Territorio” dell’Università Mediterranea di Reggio Calabria. In videocollegamento il presidente di Tim Italia Salvatore Rossi è intervenuto per presentare il libro “Che cosa sa fare l’Italia”, scritto a quattro mani con Anna Giunta, professoressa di Politica economica presso l’Università Roma Tre.

Rossi: «In Italia le imprese potrebbero fare di più»

Economista, già direttore generale della Banca d’Italia e presidente dell’Istituto di Vigilanza sulle Assicurazioni, Rossi ha fatto parte del “Gruppo dei saggi” in materia economico-sociale ed europea istituito nel 2013 dal Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano. Rossi ha regalato agli studenti del master, di cui è direttore Francesco Calabrò e responsabile scientifico Giuseppe Fera, una lezione basata sull’analisi dell’economia italiana dopo la crisi del 2008. Studi e riflessioni contenuti all’interno del suo volume. «Un libro che ambisce a rappresentare un affresco delle difficoltà, ma anche delle opportunità per l’economia italiana», ha spiegato Rossi rispondendo alle domande del professore Calabrò. Nel libro dell’economista si analizzano, inoltre, i fattori di competitività del Sistema Italia e i freni che ne ostacolano la crescita. «Le imprese – ha spiegato Rossi – spesso sono cristallizzate e si fatica ad innescare un processo di crescita». Per il presidente di Tim Italia «l’economia italiana è cresciuta nell’ultimo quarto di secolo molto meno di quanto avrebbe potuto». Rossi ha quindi sottolineato come ci siano alla base le prospettive per ridare slancio al nostro Paese. «L’Italia – ha spiegato – è l’ottavo paese al mondo per valore aggiunto, ma potrebbe fare di più».

Il professore Calabrò: «Per gli studenti un’opportunità rarissima»

«Si tratta – ha spiegato al Corriere della Calabria il professore Francesco Calabrò – di una cornice importante per gli studenti del master per avere le coordinate all’interno delle quali poi pianificare azioni di sviluppo nei territori dei territori nei quali saranno chiamati a operare». Obiettivo del master della “Mediterranea” in “Valutazione e Pianificazione Strategica della Città e del Territorio”, infatti, è quello di formare figure in grado di elaborare strumenti innovativi di governo delle trasformazioni urbane e territoriali e di supportare gli enti locali nell’attuazione di politiche pubbliche in grado di massimizzare gli effetti prodotti dai Fondi Strutturali 2021-27 e dal Pnrr. «Quella di oggi – ha spiegato ancora Calabrò – è un’opportunità rarissima soprattutto per un territorio periferico come Reggio Calabria. Se c’è un’eredità che ci ha lasciato il Covid in positivo – ha concluso Calabrò – è proprio quello dell’aver sdoganato le tecnologie della comunicazione come strumento per l’abbattimento delle distanze geografiche, il che ci offre l’opportunità di confrontarci con il resto del mondo alla pari». (redazione@corrierecal.it)





 
Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x