Ultimo aggiornamento alle 21:07
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 1 minuto
Cambia colore:
 

il provvedimento

Minacce aggravate dall’uso delle armi, Zannino lascia il carcere e passa ai domiciliari

Accusato di aver sparato a ottobre con un kalashnikov all’indirizzo della casa a Sorianello dove si erano rifugiate la moglie e le figlie

Pubblicato il: 30/03/2023 – 20:13
Minacce aggravate dall’uso delle armi, Zannino lascia il carcere e passa ai domiciliari

VIBO VALENTIA “Lascia il carcere e passa agli arresti domiciliari Salvatore Zannino. Il Gip del Tribunale di Vibo Valentia, Loffredo ha accolto l’istanza difensiva dell’avvocato Sandro D’Agostino, volta e modificare la misura custodiale in atto”. A riferirlo è una nota dello studio legale D’Agostino. “Zannino – riferisce la nota – è accusato dei reati di minacce aggravate dall’uso delle armi, porto e detenzione abusiva di arma e munizioni da guerra, simulazione di reato, ricettazione e esplosioni pericolose in luogo pubblico. Salvatore Zannino, 44 anni, di Sorianello, il 14 ottobre 2022,avrebbe aperto il fuoco con un kalashnikov all’indirizzo della casa dove si erano rifugiate la moglie e le figlie. Il gip del Tribunale di Vibo Valentia, Ricotti, convalidava il fermo del pm, Filomena Aliberti, emettendo ordinanza di custodia cautelare in carcere”.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x