Ultimo aggiornamento alle 22:41
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 3 minuti
Cambia colore:
 

SOS MIGRANTI

Occhiuto: «Al governo abbiamo chiesto un supporto non economico ma organizzativo» – VIDEO

Il presidente della Regione al termine del vertice con la Ferro e Valenti: «Con i flussi attesi servono strutture organizzate»

Pubblicato il: 13/04/2023 – 16:18
Occhiuto: «Al governo abbiamo chiesto un supporto non economico ma organizzativo» – VIDEO

CATANZARO «Abbiamo chiesto al prefetto Valenti un supporto non tanto di carattere economico ma di carattere organizzativo, perché avere le strutture del governo, del ministero dell’Interno, della Protezione civile nazionale, dei vigili del fuoco vale più di ogni contributo economico».  Lo ha detto il presidente della Regione Calabria, Roberto Occhiuto, al termine della riunione in Cittadella con il sottosegretario all’Interno Wanda Ferro e con il Capo Dipartimento Immigrazione del Viminale Valerio Valenti. «Sono molto contento – ha spiegato Occhiuto – di aver ricevuto qui nella sede della Regione il prefetto Valenti e soprattutto sono molto contento dell’attenzione che il governo nazionale sta riservando a questa emergenza. In altre circostanze ho detto che ho la preoccupazione che la Calabria possa essere travolta dai flussi che il governo si attende per i prossimi mesi ed è giusto che sia stato dichiarato lo Stato di emergenza per attribuire al governo maggiori strumenti per fronteggiare una situazione che altrimenti sarebbe difficilmente fronteggiabile. Ho assicurato tutta la disponibilità della Regione al governo e al prefetto Valenti per assistere la struttura commissariale, trovando anche dei luoghi che possano essere deputati alle fasi della prima accoglienza e del trattenimento dei migranti. E’ una bella occasione per dimostrare che se si lavora improntando i rapporti ai principi di leale collaborazione com’è sempre stato tra Regione e governo nazionale, anche situazioni complicate come quella dell’emergenza migratoria possono essere affrontare con maggiore determinazione».  

«Dal governo sostegno organizzativo più che economico»

Occhiuto ha poi aggiunto: «Ho notizia del fatto che il ministro Piantedosi con la sua organizzazione avesse già ragionato su una serie di misure. Ho salutato con grande soddisfazione la circostanza che già da qualche mese i migranti che sbarcano nel Sud del Paese vengano poi ricollocati anche nella fase iniziale nelle altre regioni. E’ evidente che con i flussi che ci si attende ci dovranno essere delle strutture organizzate alla prima accoglienza. A Roccella tutto quello che finora è stato fatto è stato fatto grazie al contributo di un bravissimo sindaco e di altri sindaci dei Comuni vicini che hanno dato al sindaco di Roccella la loro disponibilità, ma lì ci aspettiamo certamente un intervento del governo per non lasciare da solo il primo cittadino. Ma anche negli altri tratti della costa calabrese potenzialmente destinati a registrare sbarchi più consistenti ci aspettiamo un investimento da parte del governo nell’individuazione di strutture che alleggeriscano il carico per gli enti locali. Abbiamo chiesto anche al ministro Piantedosi nelle scorse settimane di deflazionare il Cara di Isola, so che si sta lavorando in questa direzione. Stiamo dimostrando – ha concluso il presidente della Regione Calabria – che rispetto a un problema gigantesco bisogna mettere da parte ogni polemica, mettere da parte ogni interesse legato all’ambito territoriale che si governa e ragionare tutti insieme perché il problema sia affrontato nel modo migliore. Comunque abbiamo chiesto al prefetto Valenti un supporto non tanto di carattere economico ma di carattere organizzativo, perché avere le strutture del governo, del ministero dell’Interno, della protezione civile nazionale, dei vigili del fuoco vale più di ogni contributo economico».  (c. a.)

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x