Ultimo aggiornamento alle 16:51
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 1 minuto
Cambia colore:
 

il fatto

Mandrie di bestiame aggredite dai lupi in Calabria. L’allarme dell’Aic

L’associazione coltivatori di Cosenza: «Nuova emergenza per agricoltori e allevatori del comprensorio Pollino-Sibaritide»

Pubblicato il: 24/05/2023 – 14:32
Mandrie di bestiame aggredite dai lupi in Calabria. L’allarme dell’Aic

CASSANO ALLO IONIO «Dopo la piaga dei cinghiali che ha messo a dura prova la sopravvivenza degli insediamenti agricoli ora si registrano sempre più numerose aggressioni alle mandrie di bestiame da parte dei lupi». E’ l’allarme che lancia l’Associazione italiana coltivatori di Cosenza che parla di «nuova emergenza per gli agricoltori e gli allevatori del comprensorio Pollino – Sibaritide». «L’ultimo episodio registrato – è scritto in una nota dell’Aic – si è verificato a Paludi. Un’azienda agricola in contrada Pizzuti ha subito negli ultimi tempi l’uccisione di 4 vitelli e una bovina adulta, trovata esanime nel recinto della proprietà». L’Associazione italiana coltivatori di Cosenza, attraverso la sua struttura, riporta la nota «si è già attivata per risarcire l’azienda del danno economico subito ma denuncia la difficoltà degli allevatori che oltre al danno delle aggressioni da parte dei lupi subiscono anche la beffa di dover smaltire le carcasse degli esemplari uccisi. Nessun risarcisce gli allevatori perché non si trovano in area protetta e poi però li si costringe a sostenere le spese per lo smaltimento degli animali uccisi».

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x