Ultimo aggiornamento alle 21:18
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

il dibattito

Riforma Consorzi di bonifica, Gallo: «Una svolta è necessaria»

L’assessore regionale commenta il progetto per creare l’ente unico: «In diversi territori riscontriamo problemi insormontabili»

Pubblicato il: 31/07/2023 – 12:58
Riforma Consorzi di bonifica, Gallo: «Una svolta è necessaria»

CATANZARO  «In questi ultimi anni abbiamo problemi che in qualche caso stanno diventando insormontabili e che ci vengono dai Consorzi territoriali». Così l’assessore regionale all’Agricoltura, Gianluca Gallo, con riferimento al progetto di riforma dei Consorzi di bonifica varato dalla Giunta Occhiuto, parlando con i giornalisti a margine dell’inaugurazione di un innovativo sistema di controllo della distribuzione idrica da parte del Consorzio di bonifica Ionio Catanzarese. «Un ottimo risultato, perché – ha sostenuto Gallo – l’innovazione è fondamentale per un’agricoltura come la nostra che è in crescita e che ha bisogno delle tecnologie innovative soprattutto per i cambiamenti climatici. D’altro canto è necessario un intervento di razionalizzazione e di riforma dei Consorzi per le difficoltà che nel corso degli ultimi decenni hanno accumulato e per le difficoltà nelle quali essi si dibattono. Cercheremo di fare il massimo: non siamo innamorati delle decisioni che riguardano uno o più Consorzi però – ha proseguito l’assessore regionale – cercheremo di dare una funzionalità di base a questo nuovo ente soprattutto con un contributo importante da parte della Regione Calabria».  
«Polemiche? Ci sono e ci saranno come per ogni riforma», ha poi spiegato Gallo aggiungendo che «bisogna però dare risposte a un’agricoltura che cresce. Il buon funzionamento dei Consorzi di bonifica lo ritengono fondamentale: senza acqua non si va da nessuna parte e noi in questi ultimi anni abbiamo problemi che in qualche caso stanno diventando insormontabili e che ci vengono dai Consorzi territoriali. Dobbiamo dare una svolta e attraverso questa svolta dobbiamo cercare di far funzionare al meglio il sistema: sostanzialmente dev’essere somministrata tranquillamente l’acqua, bisogna fare i lavori invernali necessari, vanno pagati i dipendenti e gli agricoltori devono essere messi nelle condizioni di avere servizi e di contribuire ai servizi».

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x