Ultimo aggiornamento alle 13:37
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 3 minuti
Cambia colore:
 

il caso

La Fenice Amaranto: «Pronti a fare un passo indietro se il sindaco lo ritiene opportuno»

La nota della nuova società amaranto dopo il vivace incontro di stamattina con tifosi e amministrazione comunale

Pubblicato il: 10/09/2023 – 16:23
La Fenice Amaranto: «Pronti a fare un passo indietro se il sindaco lo ritiene opportuno»

REGGIO CALABRIA È stata una mattina ricca di tensione a Reggio Calabria per l’incontro che si è tenuto tra l’amministrazione comunale, il tifo organizzato della Reggina e la nuova società (La Fenice Amaranto) scelta per iscrivere la squadra al campionato di serie D. Una buona parte della tifoseria nelle ultime ore e questa mattina, ha espresso vivacemente la sua contrarietà per la decisione del sindaco Paolo Brunetti che ha preferito optare per la cordata siciliana (con presidente di Melito Porto Salvo, Virgilio Minniti, in foto) anziché per quella capitanata dal sindaco di Terni, nonché presidente di Unicusano, Stefano Bandecchi. Una contestazione che non è stata gradita dalla nuova società reggina che dopo l’incontro di oggi, attraverso il presidente Minniti, ha diffuso una nota stampa in cui si dice pronta a farsi da parte nel caso in cui il sindaco ritenga non ci siano le condizioni ambientali per costruire il progetto sportivo presentato due giorni fa.

Il comunicato stampa del presidente Virgilio Minniti

Questo il comunicato de “La Fenice Amaranto”  dopo l’incontro di stamattina con il sindaco Brunetti e i tifosi: «Questa mattina, accettando l’invito del Sindaco f.f. Brunetti, abbiamo partecipato a un incontro con l’amministrazione e i rappresentanti dei tifosi. Abbiamo manifestato la nostra amarezza per gli attacchi subiti nelle ultime ore da parte sia di alcuna stampa che di alcune parti della città; attacchi che non crediamo onestamente di meritare, vista la serietà del nostro impegno e la compostezza dei nostri atteggiamenti, ma che allo stesso tempo non possiamo certamente ignorare, anche per rispetto verso la città di Reggio Calabria e verso tutti i tifosi della Reggina. Abbiamo quindi voluto chiarire al sindaco che, qualora egli ritenga che manchino le condizioni ambientali per costruire il progetto sportivo che abbiamo presentato, deve sentirsi libero di ritornare subito sulla sua scelta e individuare immediatamente il diverso progetto in grado di realizzare tali condizioni e allo stesso tempo garantire il rispetto dell’imminente scadenza per l’iscrizione al campionato. Abbiamo ascoltato gli interventi e le domande di tutti i presenti, con particolare attenzione ai rappresentanti dei tifosi, verso cui nutriamo un profondo rispetto e con cui vogliamo condividere la stessa passione e gli stessi obiettivi. Riteniamo che la genuinità delle nostre intenzioni e la concretezza del nostro progetto siano emerse chiaramente durante l’incontro e quindi confidiamo di poter portare a termine, con il necessario supporto di tutti, l’iter che consentirà alla squadra di disputare il prossimo campionato. Restiamo quindi in attesa di ricevere urgentemente dall’amministrazione i documenti che sono richiesti e risultano indispensabili ai fini dell’iscrizione al campionato di Serie D (lettera di gradimento e modulo di nulla-osta per il campo da gioco) che ancora non abbiamo ricevuto e che fanno parte della documentazione che dobbiamo depositare telematicamente entro la giornata di oggi, domenica 10 settembre, per poi provvedere al deposito cartaceo presso la sede della FIGC a Roma, al più tardi domattina entro le ore 12, termine perentorio individuato dalla stessa Figc, come noto. Se tali documenti non ci verranno trasmessi entro poche ore, l’iscrizione al campionato di serie D – che è l’obiettivo di tutte le attività sin qui svolte – risulterà materialmente non realizzabile; ma siamo fiduciosi che ciò avverrà.
Forza Reggina!»

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x