Ultimo aggiornamento alle 13:36
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

la vicenda

Erano rimasti esclusi dalle assunzioni Inps, contratto sottoscritto per 11 dipendenti

L’annuncio di Ugl Telecomunicazioni Calabria: «Soddisfazione per una battaglia condotta a fianco dei lavoratori»

Pubblicato il: 21/09/2023 – 22:33
Erano rimasti esclusi dalle assunzioni Inps, contratto sottoscritto per 11 dipendenti

COSENZA Il 20 settembre scorso nella sede Inps di piazza Loreto a Cosenza undici lavoratori e lavoratrici, attualmente in forza all’azienda Comdata, hanno sottoscritto il contratto di assunzione con Inps Servizi S.p.a. società in house dell’ente di previdenza sociale nata da meno di un anno e che si occupa di gestire l’attività di call center per la gestione di utenti e cittadini. Ad annunciarlo è la segreteria di Ugl Telecomunicazioni della Calabria la quale a tal «intende esprimere grande soddisfazione per una battaglia condotta a fianco dei lavoratori e delle lavoratrici che, essendo impiegati nella gestione di questo servizio prima nella società Covisian e poi in Comdata, erano rimasti esclusi dalle assunzioni della società Inps servizi. Effetti collaterali da ricondurre alla mancata applicazione della clausola sociale prevista per legge ma elusa attraverso un bando voluto e promosso dall’ex presidente dell’ente previdenziale Pasquale Tridico. La struttura nazionale della Ugl Telecomunicazioni con i propri legali ha lavorato nel tempo sempre a fianco di questi lavoratori mettendoli al centro di un’azione coordinata ed esclusivamente finalizzata a far vaelre i loro diritti ben radicati in una storia professionale che viene da lontano. Una soddisfazione per i colleghi – continua Ugl – che hanno lottato con determinazione e tenacia, pienamente consapevoli delle loro ragioni anche quando troppo spesso qualcuno ha provato a dissuaderli dal perdere tempo in una “battaglia” strumentalmente definita impossibile. L’Ugl Telecomunicazioni a tutti i livelli, nazionale e territoriale, augura ai lavoratori ed alle lavoratrici un buon lavoro per questa “nuova” sfida professionale che, forti di questa esperienza e di quella consapevolezza mai smarrita, potranno essere d’esempio per tutto coloro i quali credono ancora nel sindacato come strumento di tutela del lavoro e dei diritti».

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x