Ultimo aggiornamento alle 7:24
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 4 minuti
Cambia colore:
 

infrastrutture

Ponte sullo Stretto, Ciucci incontra gli amministratori di Villa San Giovanni e Campo Calabro

Il manager: «L’aggiornamento dell’analisi costi/benefici ha rappresentato risultati positivi e il quadro sismo tettonico è stato rivisto al 2023»

Pubblicato il: 09/01/2024 – 19:59
Ponte sullo Stretto, Ciucci incontra gli amministratori di Villa San Giovanni e Campo Calabro

REGGIO CALABRIA L’amministratore delegato della Società Stretto di Messina Pietro Ciucci ha incontrato il sindaco di Villa San Giovanni, Giusy Caminiti, e il sindaco di Campo Calabro, Repaci.  Lo riferisce la stessa Spa. In occasione dell’incontro con Caminiti, la sua Giunta e il gruppo consiliare “Città in Movimento”, l’amministratore delegato della società Stretto di Messina, Pietro Ciucci, ha dichiarato: “Procediamo speditamente e con grande impegno. Conto a fine gennaio, inizio febbraio di portare in approvazione del Consiglio di amministrazione la Relazione del progettista, attualmente nelle fasi finali di analisi congiunta da parte della Società, del Project Manager Consultant, la Parsons Transportation Group e dal Comitato scientifico. E’ inoltre in corso l’aggiornamento degli elaborati ambientali, lo studio di traffico, il piano economico finanziario comprendente anche i costi di gestione, la relazione di sostenibilità. L’aggiornamento dell’analisi costi/benefici – ha spiegato Ciucci – ha rappresentato risultati positivi e il quadro sismo tettonico dell’area dello Stretto è stato rivisto al 2023”.

L’incontro tra Caminiti (al centro) e Ciucci (a destra)

Insieme allo stato di avanzamento del progetto tecnico economico, e tenuto conto dell’avvenuto aggiornamento del “Piano degli Espropri” sulla base della relazione del Progettista, l’incontro è stato l’occasione per fare il punto sulle modalità e procedure per gli espropri, con l’avvio delle attività per l’aggiornamento del protocollo firmato nel 2011 con i Comuni di Messina e Villa San Giovanni e le associazioni di categoria territoriale Coldiretti, Unione Piccoli Proprietari Immobiliari e l’Associazione sindacale Piccola Proprietà Immobiliare. Confermerà la dovuta attenzione nei confronti del territorio per un aspetto così importante e delicato e disciplinerà, nel pieno rispetto delle norme, un percorso chiaro, trasparente, agevolato e vigilato, che riguarda tutti i soggetti coinvolti. “L’obiettivo – ha dichiarato Ciucci – è la mediazione e il confronto fra le parti, per raggiungere accordi consensuali con ciascuno espropriato finalizzati a una tempestiva individuazione del giusto indennizzo in tempi congrui, per trovare altre soluzioni abitative o produttive. Una volta stipulato il nuovo Protocollo con i Comuni, l’obiettivo è di pubblicare, dopo l’approvazione da parte del Consiglio di Amministrazione della Relazione del progettista, l’avvio della procedura per la dichiarazione di Pubblica Utilità, step propedeutico per ottenere da parte del Cipess, in occasione della delibera di approvazione del èrogetto definitivo, la pubblica utilità dell’opera, che consentirà l’avvio degli espropri”. Durante l’incontro con il sindaco Giusy Caminiti si sono affrontate precipuamente le questioni relative al piano espropri e alle opere preliminari e complementari all’opera ponte. Relativamente al piano degli espropri, infatti, il sindaco ha chiesto all’Ad Ciucci un continuo e serrato confronto con i professionisti dell’ufficio tecnico comunale, al fine di valutare ciascuna situazione come unicum e valutare soluzioni a tutela dei privati che saranno interessati dal piano espropri. Al contempo si lavorerà al protocollo d’intesa e alla convenzione sull’utilizzo delle somme destinate alla comunicazione che vedrà protagonisti, con la Stretto di Messina, i comuni di Messina e Villa San Giovanni.

L’incontro con Repaci

Il sindaco di Campo Calabro, Sandro Repaci, ha incontrato oggi l’amministratore delegato della società Stretto di Messina Pietro Ciucci per fare il punto sullo stato di avanzamento del ponte sullo Stretto di Messina.  Nell’occasione il sindaco Repaci ha dichiarato: “Siamo alle soglie di un cambiamento epocale con una trasformazione profonda del territorio che deve diventare una opportunità rafforzando la nostra dimensione identitaria in un contesto diverso e più grande. Vanno inoltre tutelate le caratteristiche naturali del territorio e dei beni indisponibili. Inoltre ritengo che tutte le opere che saranno realizzate a latere nell’ambito della costruzione del ponte non devono essere viste in chiave risarcitoria ma come occasione di sviluppo. In questa prospettiva e con queste premesse ci rivolgeremo alla nostra comunità per condividere le scelte fondamentali che ci guideranno nelle interlocuzioni future con la Stretto di Messina. Nell’occasione l’amministratore delegato Ciucci ha dimostrato massima disponibilità nel valutare le istanze del sindaco di Campo Calabro, “apriremo quanto prima tavoli tecnici per confrontarci concretamente sulle tematiche poste in evidenza.”

Il Corriere della Calabria è anche su Whatsapp. Basta cliccare qui per iscriverti al canale ed essere sempre aggiornato

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x