Ultimo aggiornamento alle 15:06
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

calcio serie b

Vivarini: «Ascoli all’andata scorretto. Dobbiamo vincere, con le buone o con le cattive»

Domani al “Ceravolo” arriva la squadra di Castori. Out lo squalificato Vandeputte

Pubblicato il: 09/02/2024 – 17:02
Vivarini: «Ascoli all’andata scorretto. Dobbiamo vincere, con le buone o con le cattive»

CATANZARO «I ragazzi stanno spingendo tanto in queste settimane. Siamo soddisfatti dei due pareggi consecutivi anche il nostro obiettivo è sempre quello di raggiungere i tre punti in ogni partita». Vincenzo Vivarini domani nella sfida casalinga contro l’Ascoli (ore 16.15) vuole tornare al successo. Dovrà farlo senza uno dei suoi uomini migliori, Jari Vandeputte, squalificato dal giudice sportivo. «Non è importante chi scende in campo, conta la determinazione – ha detto l’allenatore giallorosso – e poi dobbiamo avere la capacità di dare spazio a chi ha giocato di meno e l’assenza di Vandeputte sarà un’occasione importante per qualcuno di questi così come lo è stata l’assenza di Brighenti la scorsa settimana. Non sono preoccupato, chi scenderà in campo non farà rimpiangere Vandeputte». Vivarini non ha risparmiato qualche frecciata all’avversario di turno: «L’Ascoli è stata molto scorretto nella partita di andata, ha interrotto sempre il gioco. È abituato a fare così e noi ne prendiamo atto. Gli è stato concesso anche di poterlo fare e di conseguenza speriamo che questo non accada anche qui a Catanzaro, perché bisogna giocare a calcio e occorre essere corretti e sportivi in mezzo al campo. Mi aspetto una partita uguale a quella dell’andata e dovremo farci valere. Noi dobbiamo assolutamente fare risultato, con le buone o con le cattive. In caso contrario per noi sarebbe un problema». Sull’inserimento in squadra del neo acquisto Petriccione, il tecnico ha detto che «sta proseguendo l’adattamento molto bene, è un ragazzo che abbiamo voluto con insistenza. In prospettiva futura si candida per un posto da titolare, perché ha le qualità per diventare un protagonista della nostra squadra. Domani ci aspetta una partita che richiede determinate caratteristiche, vedremo se sarà già arrivato il suo momento». Su Castori: «E’ mitico, un amico, ci siamo salutato anche a Coverciano. Ho tanto rispetto per lui».
Questa la probabile formazione del Catanzaro, in campo con il 4-4-2: Fulignati; Situm, Antonini, Brighenti, Scognamillo; Sounas, Pompetto, Verna, Stoppa; Iemmello, Biasci.

Il Corriere della Calabria è anche su Whatsapp. Basta cliccare qui per iscriverti al canale ed essere sempre aggiornato

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x