Ultimo aggiornamento alle 12:14
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

l’evento

Cosenza si appresta ad accogliere l’edizione 2024 della Fiera di San Giuseppe

Il sindaco Franz Caruso: è uno dei momenti più attesi per la nostra comunità

Pubblicato il: 06/03/2024 – 17:50
Cosenza si appresta ad accogliere l’edizione 2024 della Fiera di San Giuseppe

COSENZA “La Fiera di San Giuseppe, con tutto il portato che la sua storia racconta e ci tramanda -sottolinea in una dichiarazione il Sindaco Franz Caruso – resta uno dei momenti più attesi dalla comunità cosentina. Sono certo che ci sarà tanta gente come in passato a rallegrare questo momento di particolare condivisione e socialità. La Fiera si estenderà per 5 giorni e sarà anche l’occasione, per chi viene dalla provincia, ma anche da altre regioni, per visitare la nostra città, i suoi monumenti, il Museo all’aperto e apprezzare le molteplici bellezze che offre Cosenza”.    Con questi auspici del Sindaco Franz Caruso, Cosenza si appresta ad accogliere l’edizione 2024 della Fiera di San Giuseppe, evento plurisecolare, dalla forte matrice identitaria per tutta la comunità cosentina, istituito nel 1234 da Federico II di Svevia. Quella che a quel tempo era denominata Fiera della Maddalena compie quest’anno 790 anni. Era una delle sette fiere che l’Imperatore istituì nel Meridione per agevolare gli scambi commerciali proprio in quelle terre del Sud che si affacciavano verso l’Oriente. L’evento fieristico quest’anno si svolgerà dal 15 al 19 marzo con la tradizionale esposizione di merce varia, mentre, com’è ormai tradizione consolidata, le piante, i fiori in vaso, gli alberi da frutto, le terrecotte e i vimini faranno la loro comparsa già dall’11 marzo per poi lasciare i luoghi della Fiera il 25 marzo.  Gli spazi dedicati all’esposizione fieristica saranno dislocati secondo lo schema utilizzato nelle ultime edizioni. In particolare, su Viale Giacomo Mancini (dalla sopraelevata a via Scopelliti) sarà sistemata la merce varia; in Piazza Matteotti troveranno posto le terracotte e i vimini e le associazioni di volontariato; in Via Cesare Baccelli ancora merce varia, terracotte e vimini. Su Viale Giacomo Mancini (testata nord – incrocio con via Scopelliti): piatti, lampadari, piante, fiori e piante in vaso. Completano il quadro del percorso espositivo Via Felice Fiore (merce varia) e via Lungocrati De Seta, con gli alberi da frutto. Il Sindaco Franz Caruso firmerà nei prossimi giorni l’ordinanza di chiusura delle scuole di ogni ordine e grado che – questo l’orientamento del primo cittadino – dovrebbero restare chiuse nei giorni di lunedì 18 e martedì 19 marzo.

Il Corriere della Calabria è anche su WhatsApp. Basta cliccare qui per iscriverti al canale ed essere sempre aggiornato

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x