Ultimo aggiornamento alle 21:26
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

Sfilza di nomine agostane per Talarico: sono 58

La sfilza di nomine era già pronta: non c`è stato quasi il tempo di chiudere le prime consultazioni sul taglio ai costi della politica. I decreti aspettavano da un po` e il presidente del consiglio…

Pubblicato il: 16/08/2011 – 8:35
Sfilza di nomine agostane per Talarico: sono 58

La sfilza di nomine era già pronta: non c`è stato quasi il tempo di chiudere le prime consultazioni sul taglio ai costi della politica. I decreti aspettavano da un po` e il presidente del consiglio regionale, Francesco Talarico, li ha firmati il 4 agosto scorso. Tutti insieme. C`erano cinque nuovi presidenti da nominare per altrettanti parchi marini regionali, con tanto di collegi dei revisori dei conti. Fanno venti incarichi, da sommare ai venti assegnati ai revisori dei conti dei cinque consorzi industriali calabresi. E non è finita, perché Talarico ha individuato anche due membri per ciascuno dei collegi sindacali delle Aziende sanitarie provinciali e due per ognuna delle quattro Aziende ospedaliere dislocate sul territorio regionale. Sono, in totale, 58 gli incarichi assegnati con tredici decreti firmati nello stesso giorno. Proprio a poche ore dal discorso avviato dal presidente dell`assemblea di Palazzo Campanella con il governatore, Peppe Scopelliti, sulla riorganizzazione del personale politico e dei suoi “dintorni”. Un percorso che impegnerà il parlamentino calabrese anche il 23 agosto, data in cui la conferenza dei capigruppo si riunirà per discutere sui provvedimenti da adottare per ridurre le spese legate del Palazzo. Con i decreti di inizio agosto, però, Talarico ha portato a termine   una serie di atti deliberati in precedenza. Dimostrando, qualora vi fossero dubbi, che la politica pesca sempre nello stesso bacino d`utenza, e cioè la stessa politica. Lo dimostra qualche nomina. Quella di Salvatore Mazzotta, già consigliere comunale di Montepaone, 38enne di area Udc, che andrà a guidare il parco marino “Baia di Soverato”. E anche quella di Giuseppe Pezzimenti, neopresidente del parco “Costa dei gelsomini”. Pezzimenti  è una vecchia conoscenza delle stanze dei bottoni regionali: è stato consigliere regionale nella legislatura guidata da Giuseppe Chiaravalloti (eletto nella lista “Liberal Sgarbi”) e – prima – sindaco di Gerace. Attualmente,  è consigliere comunale nel centro della Locride, circostanza che lo renderebbe incompatibile con il nuovo incarico. Alla “Riviera dei cedri”, il parco che si occupa di preservare le zone dell`Alto Tirreno cosentino, va invece, Ciriaco Astorino, vecchia conoscenza della politica diamantese. La presidenza del parco di Isca, nel crotonese, va al commercialista Oscar Durante, mentre sulla poltrona più importante del parco “Fondali di Capocozzo”, che vigila sulle riserve del Vibonese, si siederà Vincenzo Graziano.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x