Ultimo aggiornamento alle 9:33
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

«Terzo polo pronto per le Amministrative»

«Con la fusione tra il Movimento per le autonomie e il gruppo di Autonomia e diritti si aprono nuovi scenari che guardano ad un terzo polo sempre più forte per le prossime amministrative». Lo ha di…

Pubblicato il: 28/01/2012 – 18:23
«Terzo polo pronto per le Amministrative»

«Con la fusione tra il Movimento per le autonomie e il gruppo di Autonomia e diritti si aprono nuovi scenari che guardano ad un terzo polo sempre più forte per le prossime amministrative». Lo ha dichiarato il vicesegretario nazionale dell`Mpa Orlandino Greco.
«Il bipolarismo tanto acclamato in Italia – ha aggiunto – ha portato solo all`ingovernabilità del Paese. Il terzo polo oggi rappresenta l`unica alternativa reale. La coesione dei recenti
coordinamenti regionali con Udc, Fli e Api è la dimostrazione di come oggi si aprano nuovi percorsi condivisi che ci porteranno a scegliere insieme i migliori candidati per le prossime amministrative. Proprio a questo proposito analizzeremo la situazione politica di ogni Comune, ascolteremo i cittadini e raggiungeremo ogni territorio. L`Mpa ormai da diversi anni svolge la propria opera di radicamento e sicuramente, quando si discuterà delle realtà locali, porterà avanti i propri candidati più forti mettendoli a disposizione del terzo polo».
«Il nostro Paese – ha proseguito Greco – ha bisogno di risposte, i cittadini sono stanchi di ascoltare e vedere scontri basati ancora sulla logica destra – sinistra. I partiti che ancora oggi ospitano e utilizzano la “strategia dei due forni”, che prendono impegni al mattino e li cambiano, con incontri di dubbia utilità pubblica, di notte, devono fare una scelta: iniziare a lavorare per il Paese o continuare a trattare per poltrone e posizioni di comodo. E` tempo che dalle ideologie si torni alle idee, che i candidati vengano scelti non perché hanno i santi in paradiso ma per le loro qualità e per la considerazione che di loro hanno i cittadini. La necessità non è quella di stipulare alleanze partitiche pronte a sciogliersi un istante prima o dopo le elezioni, ma piuttosto quella di costruire un nuovo Meridione, che abbia un volto di concretezza, che parli di meno e faccia di più».
«Per fare ciò alle prossime amministrative – ha concluso – sarà necessaria una dimostrazione di forza, e ciò sarà possibile solo con un terzo polo unito a livello nazionale ma anche, e soprattutto, in ogni realtà locale. Solo allora, finalmente, potremo parlare di Terzo Polo».

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.c.a.r.l. ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Design: cfweb