Ultimo aggiornamento alle 19:00
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

Primarie, Gentile non molla: «Scelgano gli elettori»

CATANZARO Tonino Gentile torna ad alimentare lo scontro con Forza Italia. Come? Invocando le primarie per la scelta del possibile governatore. «Il prossimo candidato a presidente lo sceglieremo tut…

Pubblicato il: 21/05/2014 – 22:00
Primarie, Gentile non molla: «Scelgano gli elettori»

CATANZARO Tonino Gentile torna ad alimentare lo scontro con Forza Italia. Come? Invocando le primarie per la scelta del possibile governatore. «Il prossimo candidato a presidente lo sceglieremo tutti, ma noi continuiamo a ribadire che sarebbe importante che a sceglierlo siano i nostri elettori». Un nuovo messaggio da recapitare direttamente alla coordinatrice di Fi, Jole Santelli, che sulle consultazioni di coalizione ha più volte detot di non voler accelerare i tempi. «Tutti – ha continuato Gentile – avranno pari dignità perché tutti sono indispensabili e nessuno ha il monopolio dei consensi. Le europee saranno un primo test per capire quanti voti prenderanno i singoli partiti rispetto alla media nazionale. Noi chiediamo un voto per premiare il buon lavoro fatto dalla giunta regionale con Scopelliti e una classe dirigente che è impegnata fortemente sul territorio».
Il coordinatore di Ncd ribadisce come «l’ascesa di Grillo avrà una logica che porterà il Paese a comprendere come non basti gridare per sapere governare: alle regionali saranno gli elettori della sinistra a votare per i Cinque stelle ma i calabresi non lasceranno la guida della loro Regione a chi sa solo denigrare».
Poi Gentile rimarca l’importanza delle elezioni per il rinnovo del Parlamento europeo: «Il voto che chiediamo per domenica e lunedi è un voto per dare fiducia a chi può contribuire al grande progetto di infrastrutturazione della Calabria: siamo stanchi di aspettare la fine dei lavori sulla A3 e vogliamo l’alta velocità, così come pensiamo a cantierare 2 miliardi di euro per le grandi opere pubbliche calabresi».
«Abbiamo raddoppiato la spesa comunitaria – conclude Gentile – dimostrando di essere credibili. Le nostre università sono fondamentali per supportare la grande azione di ripensamento sociale. Guardiamo a nuovi orizzonti e per questo spingiamo affinché Roma abbia la prima Università di medicina per stranieri: sarà fondamentale per tutto il Mediterraneo. Ora vogliamo pensare al 2019 come la fine della lunga fase di emergenza territoriale». (0040)

 
Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x