Ultimo aggiornamento alle 2:04
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 3 minuti
Cambia colore:
 

Gentile contro Scopelliti: «Le istituzioni non sono un giocattolo»

LAMEZIA TERME Per adesso si evitano i riferimenti diretti ma ormai è muro contro muro nell’Ncd. Tonino Gentile, coordinatore regionale del Nuovo centrodestra, invita tutti a guardare avanti: «Abbia…

Pubblicato il: 30/05/2014 – 22:00
Gentile contro Scopelliti: «Le istituzioni non sono un giocattolo»

LAMEZIA TERME Per adesso si evitano i riferimenti diretti ma ormai è muro contro muro nell’Ncd. Tonino Gentile, coordinatore regionale del Nuovo centrodestra, invita tutti a guardare avanti: «Abbiamo il dovere di separare nettamente le questioni personali da quelle politiche: gli elettori moderati ci chiedono unità e condivisione di nuovi orizzonti. Dobbiamo guardare al futuro e non al passato». Un modo elegante per dire: Scopelliti è una parentesi chiusa, archiviata. Chi invece non bada troppo al sottile è Gianfranco Scarpelli, direttore generale dell’Asp di Cosenza fino a ieri, ovvero fino a quando l’ex governatore ha imposto ai suoi assessori di defenestrarlo e di nominare subito un suo sostituto. Scarpelli per ora non parla, per conto suo annuncia azioni giudiziarie il legale di fiducia Guido Siciliano: «Nella giornata di sabato sarà presentato dettagliato esposto alla Procura della Repubblica di Catanzaro contro Giuseppe Scopellliti che, sebbene sospeso e dimissionario, ha presieduto una pregiunta per oltre quattro ore, nella sua stanza di ex Presidente presso palazzo Alemanni, esercitando nei fatti le funzioni di presidente della giunta, in spregio alle disposizioni legislative in materia». Una dichiarazione di guerra – a colpi di carte bollate – che rischia di alzare ancora di più la tensione all’interno del Nuovo centrodestra.

È evidente, infatti, che la decisione di licenziare Scarpelli è il frutto di una vendetta che Scopelliti intende consumare dopo lo smacco elettorale di domenica scorsa. Gentile – anzi, la famiglia Gentile – questo lo sa bene ma per il momento non risponde colpo su colpo alle provocazioni. Il senatore Tonino, addirittura, ricorda le travagliate settimane culminate con le dimissioni da sottosegretario del governo Renzi dopo il deflagrare dell’Oragate: «Il giorno dopo ho ripreso a lavorare in Senato per rafforzare la tenuta del governo pensando al mio Paese in primis e al mio partito poi. Non ho confuso un’amarezza personale legittima con l’errore di portare i miei colleghi di partito all’ammasso». Un messaggio chiaro, diretto, che il coordinatore regionale spedisce sulla scrivania dell’ex governatore. Con un altro avviso connesso: Ncd non vuole perdere più tempo e deve scegliere entro il mese di giugno il candidato a governatore del centrodestra. «Dobbiamo scegliere un candidato – dice ancora Gentile – che garantisca la competitività della coalizione e prendere strade completamente diverse da chi antepone vicende personali a interessi collettivi. Solo l’unità di intenti ci può portare a proporre un nuovo sistema politico in grado di essere vincente».
Ma è in fondo che arriva la stilettata più dura: «Nella cultura dei calabresi onesti non esistono le contrapposizioni e le faide ma una necessità chiara di essere rappresentati da un ceto politico che privilegi il dialogo, la moderazione, l’interesse comune alle obsolete e infantili dinamiche di chi, da qualsiasi settore politico, pensa che le istituzioni siano un giocattolo con il quale soddisfare compulsioni pedestri». È il certificato di morte per Nuovo centrodestra che appare sempre di più un fortino in macerie, che solo un rinnovato esercito potrà salvare dal rischio dell’oblio.

Antonio Ricchio

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria

Concessionario Basic Media Servizi Srl

Telefono: 0984-391711
Cellulare: 351 8568553
Email: info@basicms.it

Design: cfweb

x

x