Ultimo aggiornamento alle 12:35
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

E la Stasi prende in giro i democrat

CATANZARO «Leggo le parole di Ernesto Magorno e rimango davvero esterrefatta, ma prendo le dichiarazioni del ministro Lanzetta come assist per rispondere al Segretario regionale del Pd». Il Partito…

Pubblicato il: 08/07/2014 – 18:10
E la Stasi prende in giro i democrat

CATANZARO «Leggo le parole di Ernesto Magorno e rimango davvero esterrefatta, ma prendo le dichiarazioni del ministro Lanzetta come assist per rispondere al Segretario regionale del Pd». Il Partito democratico calabrese è impegnato in una furiosa guerra intestina e così, in una nota, la presidente facente funzione della Regione Calabria, Antonella Stasi, si diverte a prendere in giro la minoranza in Consiglio.
«Magorno parla di trasversalismi in atto per prolungare questa legislatura – spiega la Stasi – ma sembra davvero vivere in una realtà virtuale. Considerato che Magorno sembra riferirsi agli stessi consiglieri del suo partito, voglio essere io la prima ad esortarli alle dimissioni. Anche il ministro Lanzetta, parlando ai microfoni di un’emittente radiofonica, secondo quanto riportato dalla stampa, ha detto che la logica imporrebbe ai consiglieri di dimettersi, oggi dico che sono d’accordo con lei. Diano le dimissioni lo facciano subito, lo facciano tutti i consiglieri del Pd, lo facciano così come indicato dal Segretario Magorno senza ulteriori scuse. Siano tranquilli i partiti, molto presto si tornerà alle urne e potranno esprimersi liberamente. Nel frattempo, però, questa maggioranza continua a lavorare senza perdere tempo, senza falsità e nel solo bene dei territori e dei calabresi».
Affermazioni forti, atteso che la maggioranza dovrebbe limitarsi a licenziare una legge elettorale plausibile e sciogliersi, mentre invece ha fatto in modo di elaborarne una tale da rimediare bocciature romane e restare in sella. Ma al desiderio dei cittadini calabresi di tornare alle urne, dopo la condanna del governatore Scopelliti la Stasi risponde così: «Il momento di difficoltà economica non consente distrazioni né divagazioni e la data delle nuove elezioni è l’ultimo dei problemi che i calabresi oggi si pongono». Parola di Antonella Stasi.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Design: cfweb

x

x