Ultimo aggiornamento alle 8:03
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 3 minuti
Cambia colore:
 

Il Pd alla Stasi: «Subito le elezioni»

CATANZARO «Mentre il segretario regionale del Pd, Ernesto Magorno, introduceva i lavori della Direzione regionale, le agenzie rilanciavano i dati Istat sulla situazione economica e sociale dell’Ita…

Pubblicato il: 15/07/2014 – 14:46
Il Pd alla Stasi: «Subito le elezioni»

CATANZARO «Mentre il segretario regionale del Pd, Ernesto Magorno, introduceva i lavori della Direzione regionale, le agenzie rilanciavano i dati Istat sulla situazione economica e sociale dell’Italia dai quali esce un quadro allarmante». E’ quanto scritto in una nota del Pd della Calabria.
«Non sono solo le condizioni dei cittadini – si aggiunge – ma le disuguaglianze sociali ed economiche a mettere in evidenza le distorsioni accumulatesi nel corso di quest’ultimo decennio. In tale contesto la Calabria è la terra dei contrasti più allarmanti. Il centrodestra ha fallito. Non lo dicono solo le statistiche ma la realtà di ogni giorno. Il voto calabrese alle europee assume da questo punto di vista una rilevanza davvero straordinaria. Il Pd primo partito al 35% rappresenta una risorsa che occorre investire sul futuro a partire dai prossimi appuntamenti fra cui le elezioni regionali. Il voto calabrese rappresenta un vero e proprio investimento sulla speranza di cambiamento e sarebbe imperdonabile tradire questo mandato. Dalla relazione alla decisione sul regolamento per le primarie e dall’intervento di Stefano Bonaccini della Segreteria nazionale che si è soffermato sui temi delle riforme e sulla fase politica, il Pd calabrese ha dato un segnale di consapevolezza e di responsabilità».
«Il regolamento per le primarie – prosegue la nota del Pd – dopo una articolata discussione com’era prevedibile, è stato approvato quasi all’unanimità (con qualche astensione) ed è questo il messaggio che aiuta a guardare le prossime settimane con fiducia. L’appuntamento del 21 settembre può rappresentare la festa della democrazia e della coesione politica proprio nel momento in cui la dialettica avrà la sua massima espressione. Magorno, che nella sua relazione ha messo in evidenza la straordinaria attenzione del Governo Renzi e del Presidente del Consiglio sulla Calabria, ha delineato una vera e propria agenda politica per le prossime settimane mettendo al centro la gravità della situazione calabrese ma anche la costruzione di un profilo programmatico che sostenga il progetto di cambiamento e di rinnovamento del Pd e della coalizione democratica».
«In tal senso, sulla chiara ed inequivocabile presa di posizione del Governo di andare al voto entro il mese di novembre 2014 – dice ancora il Pd – chiediamo al Presidente della Regione Calabria f.f., Antonella Stasi, un’assunzione di responsabilità di fronte al popolo calabrese e di mettere in atto ogni iniziativa a garantire il rapido ritorno alle urne per l’elezione del Presidente della Giunta e del Consiglio Regionale della Calabria mettendo così fine ad una situazione destabilizzante, di confusione e incertezze che, sicuramente, non fa gli interessi delle nostre comunità, ripristinando il principio democratico della sovranità popolare».
«Una delegazione di profilo parlamentare, guidata dal segretario regionale – conclude la nota – si incontrerà nel più breve tempo possibile con il Ministro della Giustizia, Andrea Orlando per chiedere di adottare il Dl correttivo per il ripristino del Tribunale di Rossano entro e non oltre il 13 settembre prossimo. L’unico presidio giudiziario che si è deciso di chiudere in Calabria proprio in una zona ad alto rischio di criminalità e dove la cronaca degli ultimi mesi ha messo in evidenza fenomeni raccapriccianti che hanno stimolato la venuta in Calabria di Papa Francesco. Un positivo avvio, quindi, della nuova fase politica del Pd».

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.c.a.r.l. ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Design: cfweb