Ultimo aggiornamento alle 8:27
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 1 minuto
Cambia colore:
 

Chiuse le indagini sul crollo dell'impalcatura alla festa di Natuzza

VIBO VALENTIA La Procura della Repubblica di Vibo Valentia ha chiuso l’indagine sul crollo del palco allestito a Paravati di Mileto in occasione della “Festa della mamma” avvenuta in occasione dell…

Pubblicato il: 03/11/2014 – 18:04
Chiuse le indagini sul crollo dell'impalcatura alla festa di Natuzza

VIBO VALENTIA La Procura della Repubblica di Vibo Valentia ha chiuso l’indagine sul crollo del palco allestito a Paravati di Mileto in occasione della “Festa della mamma” avvenuta in occasione della messa la mattina del 12 maggio 2013 sul sagrato della chiesa della fondazione “Cuore immacolato di Maria, rifugio delle anime” voluta dalla mistica di Paravati Natuzza Evolo, deceduta nel 2009. La Procura contesta ad Antonino Gerocarni, di 44 anni, di Palmi, titolare dell’omonima impresa incaricata di approntare sul sagrato della chiesa un impianto di amplificazione rialzato da terra attraverso strutture modulari in alluminio, i reati di lesioni personali colpose e danneggiamento. L’imprenditore, difeso dall’avvocato Giuseppe Di Renzo, avrebbe realizzato la struttura, secondo l’accusa, in maniera difforme rispetto al progetto, causando il crollo della torre su cui erano state sistemate le casse dell’amplificazione. Il crollo, che avvenne davanti a decine di migliaia di persone, causò il ferimento di quattro persone, che riportarono diverse fratture e traumi.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x