Ultimo aggiornamento alle 23:09
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 3 minuti
Cambia colore:
 

Un piano per "salvare" l'ospedale di Soveria Mannelli

AMANTEA Il commissario ad acta per la sanità Massimo Scura ha visitato i reparti diagnostici e assistenziali del poliambulatorio di Amantea. Scura, accolto dal sindaco della città, Monica Sabatino,…

Pubblicato il: 11/08/2015 – 16:59
Un piano per "salvare" l'ospedale di Soveria Mannelli

AMANTEA Il commissario ad acta per la sanità Massimo Scura ha visitato i reparti diagnostici e assistenziali del poliambulatorio di Amantea. Scura, accolto dal sindaco della città, Monica Sabatino, dal direttore del distretto Giuliana Bernaudo e dal vicesindaco Giovanni Battista Morelli, ha incontrato il personale medico e paramedico presente nella struttura. A seguire si è svolta una riunione con il sindaco Sabatino alla quale hanno partecipato anche il primo cittadino di Fiumefreddo Bruzio Vincenzo Gaudio, l’assessore alla Sanità Emma Pati e il consigliere di maggioranza Adelmo Mannarino. «Il confronto – ha detto Sabatino – si è svolto in un clima quanto mai sereno e costruttivo. Al commissario Scura abbiamo ricordato quelle che sono le esigenze di un territorio vastissimo che comprende non solo i comuni costieri e quelli dell’hinterland, ma anche i centri fuori provincia. Si tratta ora di considerare tutti questi elementi per dare seguito a un piano di rilancio serio e concreto. L’assistenza sanitaria territoriale è un diritto imprescindibile».

 

GLI OSPEDALI DI MONTAGNA Scura ha anche incontrato i sindaci di Soveria Mannelli, Acri, San Giovanni in Fiore e Serra San Bruno nella sede dell’Asp di Cosenza alla presenza anche del commissario cosentino Gianfranco Filippelli. Al centro del confronto le valutazioni e le prospettive degli ospedali montani calabresi nell’ambito degli interventi più generali promossi per la riorganizzazione del sistema sanitario regionale. «Dal canto nostro – riferisce il sindaco di Soveria Mannelli, Giuseppe Pascuzzi – anche in rappresentanza della rete dei 24 sindaci del comprensorio del Reventino a difesa del nosocomio cittadino, abbiamo posto l’accento sul lungo lavoro portato avanti in questi mesi e su un documento di sintesi che ha trovato la pronta disponibilità del commissario Asp di Catanzaro, Giuseppe Perri, e del direttore sanitario Carmine Dell’Isola i quali hanno già ufficializzato al competente dipartimento regionale il documento di riorganizzazione della rete ospedaliera relativamente alla provincia di Catanzaro. Una proposta condivisa che è in linea con i mutamenti dei modelli organizzativi della rete ospedaliere che deve garantire, in maniera uniforme ed equilibrata su tutti i territori, prestazioni ed erogazioni di servizi di qualità e maggiormente rispondenti alle esigenze di utenti e popolazioni residenti e che rappresenta, quale valore aggiunto ulteriore, la sintesi del necessario dialogo tra istituzioni locali, le sole in grado di determinare i reali fabbisogni dei territori amministrati».

«Per questo riteniamo – sottolinea Pascuzzi – che la proposta elaborata di concerto con l’Asp è seria, concreta e sostenibile anche dal punto di vista economico, e vada in questa direzione, semplificando anche il compito generale del commissario Scura, visto che consente di trovare all’interno della sola Asp di Catanzaro, risorse, strutture e personale adeguato per riallocare proprio su Soveria Mannelli, per fare un solo esempio, una parte dei posti di riabilitazione estensiva che sono già stati assegnati a Lamezia Terme. Abbiamo invitato il commissario Scura a rendersi conto di persona della situazione di Soveria Mannelli e a confrontarsi pubblicamente anche con la cittadinanza in un incontro pubblico. L’invito è stato prontamente accolto, ma vincolato alla definitiva riorganizzazione territoriale in riferimento proprio alla proposta derogatoria rispetto al “famigerato” decreto numero 9 che, comunque, dovrà essere ancora più approfondita e dettagliata con i vertici dell’Asp di Catanzaro in modo tale da renderne l’eventuale accoglimento immediato ed efficace rispetto alle effettive esigenze sanitarie del nostro disagiato territorio».

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x