Ultimo aggiornamento alle 7:31
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

Procura Catanzaro, Gratteri in vantaggio su Spagnuolo

ROMA Tre voti per Nicola Gratteri, due per Mario Spagnuolo. Finisce così la votazione nella quinta commissione del Csm per il conferimento dell’incarico di procuratore capo della Direzione distrett…

Pubblicato il: 15/03/2016 – 10:12
Procura Catanzaro, Gratteri in vantaggio su Spagnuolo

ROMA Tre voti per Nicola Gratteri, due per Mario Spagnuolo. Finisce così la votazione nella quinta commissione del Csm per il conferimento dell’incarico di procuratore capo della Direzione distrettuale antimafia di Catanzaro. A favore dell’attuale procuratore aggiunto della Dda di Reggio Calabria avrebbero votato Maria Elisabetta Casellati, nominata in quota Forza Italia, il cosentino Massimo Forciniti, rappresentante di Unicost, e Claudio Maria Galoppi, esponente di Magistratura indipendente. Si è astenuta, invece, Paola Balducci, altra laica di sinistra. A favore dell’attuale procuratore capo di Vibo Valentia si sono espressi Lucio Aschettino di Area, corrente nata dalla fusione tra Magistratura Democratica e Movimento per la Giustizia, e Valerio Fracassi, sempre di Area.
Adesso la parola finale spetta al plenum che dovrà designare il nuovo procuratore capo di Catanzaro scegliendo uno tra Gratteri e Spagnuolo. 

I CANDIDATI Gli aspiranti alla direzione della Procura di Catanzaro, che è sede di Dda con competenza su quattro province (oltre a Catanzaro, Cosenza, Crotone e Vibo Valentia), erano, in ordine di anzianità di servizio, Gianfranco Donadio, ex procuratore aggiunto della Direzione nazionale antimafia e attuale consulente della Commissione bicamerale d’inchiesta sul sequestro e l’assassinio di Aldo Moro; Mario Spagnuolo, attuale Procuratore della Repubblica di Vibo Valentia; Gabriella Maria Casella, presidente di sezione del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere (Caserta); Nicola Gratteri, Procuratore della Repubblica aggiunto di Reggio Calabria; Giovanni Bombardieri, procuratore della Repubblica aggiunto di Catanzaro; Roberto Rossi, sostituto procuratore della Dda di Bari ed ex consigliere del Csm, e Luca Tescaroli, sostituto procuratore della Dda di Roma. Dopo la votazione della quinta commissione, in lizza per la poltrona restano soltanto Gratteri e Spagnuolo. 

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x