Ultimo aggiornamento alle 2:04
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 3 minuti
Cambia colore:
 

Accoltella a morte un 37enne e si vanta su Fb, arrestato il circense Alex Orfei

TROPEA L’aggressione fatale sarebbe avvenuta intorno alle 18 di venerdì a Santa Domenica di Ricadi. Proprio nella località poco distante da Tropea, infatti, un 37enne, Werner De Bianchi, è stato ac…

Pubblicato il: 13/08/2016 – 8:23
Accoltella a morte un 37enne e si vanta su Fb, arrestato il circense Alex Orfei

TROPEA L’aggressione fatale sarebbe avvenuta intorno alle 18 di venerdì a Santa Domenica di Ricadi. Proprio nella località poco distante da Tropea, infatti, un 37enne, Werner De Bianchi, è stato accoltellato mentre si trovava nel piazzale antistante un supermercato. Ad intervenire sono stati gli uomini della Squadra mobile di Vibo e del posto fisso di Polizia di Tropea. Trasportato all’ospedale di Tropea e successivamente a quello di Vibo Valentia, il 37enne accoltellato è stato sottoposto ad intervento chirurgico d’urgenza, ma è deceduto durante la notte. E nelle prime ore di sabato gli agenti in servizio alla Questura vibonese hanno individuato e arrestato il presunto responsabile dell’omicidio: si tratta del circense Alex Orfei, 31 anni, il cui circo è attualmente stanziato in località Gesuini di Santa Domenica di Ricadi.
Ci sarebbero dissidi legati a vecchi rancori all’origine dell’accoltellamento che ha portato all’omicidio. De Bianchi e Orfei, appartenenti a due circhi diversi entrambi attualmente impegnati in Calabria, secondo quanto emerso dai primi accertamenti, si sarebbero incontrati per un chiarimento che poi sarebbe degenerato fino all’accoltellamento mortale.
Orfei si è anche vantato sul suo profilo Facebook del ferimento di Werner De Bianchi, scrivendo: «E uno saccagnato… e ora tocca all’altro…».

post fb orfei

LA VITTIMA HA INDICATO ORFEI La vittima ha indicato il nome di Alex Orfei, prima di perdere conoscenza. È quanto riferito nella conferenza stampa della Polizia di stato, presente il capo della Squadra mobile di Vibo Valentia, Tito Cicero, svoltasi stamani stamane in Questura. Secondo quanto emerso dalle indagini, e sulla base delle indicazioni della vittima, all’aggressione avrebbero partecipato altre persone la cui posizione è al vaglio degli investigatori. Tutto è avvenuto nello spiazzo di un supermercato di Santa Domenica di Ricadi. De Bianchi, che lavora in un altro circo attualmente a Castrovillari, avrebbe preso accordi con Orfei per un incontro chiarificatore in relazione ad antichi dissidi legati sia ad un vecchio debito non saldato e sia ad una serie di insulti che i due si sarebbero rovesciati addosso da tempo. Nel luogo scelto per l’incontro, però, con Orfei si sarebbero presentate altre persone. La lite è quindi degenerata e, sempre secondo l’indicazione della vittima, Alex Orfei gli avrebbe sferrato la coltellata che, per la violenza del colpo ha fatto spezzare la lama dell’arma estratta nella nottata dai sanitari dell’ospedale di Vibo Valentia dove De Bianchi è stato sottoposto ad un delicato intervento chirurgico.

«NESSUNA PARENTELA CON AMBRA ORFEI» «Nessun rapporto di parentela con Ambra Orfei, figlia di Nando Orfei o con i celebri Orfei». È quanto si afferma in un comunicato dell’ufficio stampa del Gruppo Ambra Orfei, della nota famiglia circense, in relazione all’omicidio di Santa Domenica di Ricadi di cui e’ accusato il circense Alex Orfei. «Abbiamo appreso con tristezza in questo momento – è scritto nel comunicato – della lite fra circensi. Il presunto autore dell’omicidio sarebbe Alex Orfei, 31 anni, artista circense nipote di Amedeo Orfei che non è parente, nemmeno alla lontana, dei più celebri Orfei Nando e Moira. Ed è stato più volte citato in causa per l’utilizzo del marchio Orfei».

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria

Concessionario Basic Media Servizi Srl

Telefono: 0984-391711
Cellulare: 351 8568553
Email: info@basicms.it

Design: cfweb

x

x