Ultimo aggiornamento alle 22:56
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

Vitalizi alle stelle, la Regione ferma al palo

REGGIO CALABRIA C’è un paradosso, l’ennesimo, in salsa calabrese: il costo dei vitalizi per gli ex consiglieri regionali. Ogni anno la Regione spende poco meno di 9,5 milioni di euro per mantenere …

Pubblicato il: 04/12/2016 – 12:02
Vitalizi alle stelle, la Regione ferma al palo

REGGIO CALABRIA C’è un paradosso, l’ennesimo, in salsa calabrese: il costo dei vitalizi per gli ex consiglieri regionali. Ogni anno la Regione spende poco meno di 9,5 milioni di euro per mantenere il suo precedenti inquilini di Palazzo Campanella. Un dato che pone la Calabria al quarto posto in assoluto per questa voce di spesa del bilancio regionale nel Paese preceduta solo dal Lazio, dalla Puglia e dal Veneto. Ma superiore alle più ricche Piemonte, Lombardia ed Emilia Romagna, solo per citare alcuni esempi con un reddito pro capite decisamente maggiore.

fig.-1-1024x673

(Spese totali per i vitalizia degli ex consiglieri regionali, fonte: Opencalabria)

L’analisi, pubblicata su Opencalabria, fa inoltre emergere una peculiarità ancor più stridente se rapportata ai redditi pro capite dei calabresi. Parametrando il costo sostenuto dalla Regione per pagare i vitalizi ai redditi medi questo costo pesa per 4,80 euro l’anno. Cioè quanto un calabrese deve pagare per mantenere in piedi il sistema. Ma c’è di più, mentre in gran parte delle regioni si è provveduto a normare per contemperare questa sperequazione tra contributi versati, ricchi vitalizi e redditi medi della popolazione, in Calabria si è ancora all’anno zero.
Così se alcune Regioni, come Puglia, Campania e Friuli, hanno provveduto a un taglio dei vitalizi e altre hanno introdotto un contributo di solidarietà proporzionale alla percezione del benefit, dalle parti di Palazzo Campanella su questo tema sono rimasti fermi. Resta in piedi cioè solo la riforma introdotta nel 2012 dal governo Monti che ha abolito in tutta Italia i vitalizi, lasciando però in vita i diritti dei percettori precedenti alla norma.
Con l’aggravante appunto calabrese di non prevedere alcun taglio o rimodulazione. Alla faccia anche del principio di solidarietà fiscale che in una delle regioni più povere d’Italia non avrebbe guastato.

r.d.s.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.c.a.r.l. ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Design: cfweb