Ultimo aggiornamento alle 11:46
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 3 minuti
Cambia colore:
 

Elisoccorso a Cirò, Crotone si solleva contro Scura

CROTONE Il presidente della Provincia di Crotone Nicodemo Parrilla, la consigliera regionale Flora Sculco e i sindaci del Crotonese, hanno chiesto un incontro urgente al Commissario Scura, unitamen…

Pubblicato il: 27/02/2017 – 14:17
Elisoccorso a Cirò, Crotone si solleva contro Scura

CROTONE Il presidente della Provincia di Crotone Nicodemo Parrilla, la consigliera regionale Flora Sculco e i sindaci del Crotonese, hanno chiesto un incontro urgente al Commissario Scura, unitamente al governatore Oliverio e al dirigente Fatarella, «in merito ai contenuti del decreto commissariale numero 43 del 22/02/2017, a firma dello stesso Scura, che, senza motivazione alcuna, chiude la postazione di elisoccorso di Cirò Marina, penalizzando così, senza ragioni, l’area di competenza di questa base (che va da Botricello a Trebisacce, con l’intero entroterra)». «Tutto ciò – è scritto in una nota – non è comprensibile, poiché Cirò Marina, insieme a Cosenza e Locri, era stata individuata come la base principale nel relativo Piano regionale, che seguiva i criteri geografici, per assicurare un’omogenea copertura del servizio di elisoccorso sul territorio. È mortificante come queste decisioni vengano assunte senza la minima cognizione del servizio svolto, di quante vite umane già salvate e di quante altre potrebbero non esserlo, se questo Decreto non sarà tempestivamente rivisto e modificato». «Sia chiaro – conclude la nota – che le nostre ragioni, ampiamente condivise dalle nostre cittadinanze, saranno difese e sostenute in tutte le sedi, disposti e tutti uniti ad intraprendere, a breve, tutte le forme di lotta che si riterranno necessarie, per difendere la base di elisoccorso di Cirò Marina, alla quale certamente non siamo disposti a rinunciare».

NICODEMO OLIVERIO: LORENZIN INTERVENGA «Intervenga subito la Lorenzin e sospenda il provvedimento di cancellazione della postazione dell’elisoccorso di Cirò Marina». L’onorevole Nicodemo Oliverio è intervenuto oggi nell’Aula di Montecitorio ed ha ripreso con ancora più forza la sua richiesta di bloccare la decisione dell’ing Massimo Scura, che ha ridotto da quattro a tre le postazioni servite dall’elisoccorso in Calabria.  Rivolgendosi alla presidenza della Camera, Oliverio ha affermato: «In attesa che venga discusso un nostro atto ispettivo urgente, le chiedo di informare il ministro Lorenzin di quanto da me denunciato, affinché predisponga immediatamente la sospensione del provvedimento di cancellazione dell’elisoccorso di Cirò Marina, che negli ultimi 11 mesi ha effettuato 218 interventi, di cui 56 primari; proprio ieri è stato soccorso un bambino di 12 anni vittima di un incidente, e ponga fine all’attuale gestione commissariale». 

BIANCHI: SI MANTENGA IL SERVIZIO «Il servizio di elisoccorso di Cirò Marina deve essere mantenuto, perché risponde ad una reale esigenza di emergenza sanitaria di un territorio la cui orografia e le cui distanze dalle strutture ospedaliere hub non consentono spostamenti agevoli. Solleciteremo il ministro Lorenzin a verificare se tale soppressione sia conforme al piano di riordino delle piattaforme di elisoccorso ed in linea con il  decreto emanato dal Governo per la riorganizzazione dell’assistenza ospedaliera e con le esigenze dei cittadini». Così Dorina Bianchi, sottosegretario al Turismo e deputato calabrese del Gruppo Area Popolare. E aggiunge: «Ci auguriamo che anche su questa vicenda prevalga il buon senso e la responsabilità, come accaduto in passato su altre questioni di tipo sanitario. In questi ultimi mesi c’è stato il potenziamento dell’ospedale di Crotone dove è stato aperto il reparto di terapia intensiva neonatale e la spoke unit. Tutti questi interventi hanno ridato respiro alla sanità crotonese, nell’ottica di una migliore risposta al bisogno di cure dei cittadini».

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano

Concessionario Basic Media Servizi Srl

Telefono: 0984-391711
Cellulare: 351 8568553
Email: info@basicms.it

Design: cfweb

x

x