Ultimo aggiornamento alle 22:56
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 1 minuto
Cambia colore:
 

«Sull'acqua inquinata i cosentini devono conoscere la verità»

Guccione critica la lentezza nella risposta dell’amministrazione comunale. «Le autorità facciano luce sulla vicenda, sulla salute non si scherza»

Pubblicato il: 18/03/2019 – 12:07
«Sull'acqua inquinata i cosentini devono conoscere la verità»

COSENZA «Non si scherza sulla salute dei cosentini. È veramente sconcertante che, rispetto a una denuncia su un presunto inquinamento delle acque, non si stato tempestivamente interpellato il Dipartimento prevenzione dell’Asp -Settore Igiene, alimenti e nutrizione che in base al decreto 31/2001 è tenuto a effettuare con frequenza i prelievi sull’acqua per verificarne la potabilità e l’eventuale presenta di batteri coliformi ed escherichia coli superiori al limite consentito dalla legge». È quanto dichiara il consigliere comunale (e regionale) del Pd Carlo Guccione.
«Sarebbero bastate – spiega Guccione – poche ore per chiarire una vicenda che ha generato allarmismo tra l’opinione pubblica. Invece è trascorso inutilmente del tempo prima di chiarire una questione che avrebbe potuto arrecare un danno enorme alla città, anche perché in questo periodo a Cosenza sono affluite migliaia e migliaia di persone per la tradizionale fiera di San Giuseppe. Le autorità competenti ora facciano luce su questa vicenda: i cosentini hanno il diritto di conoscere la verità dei fatti».

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x