domenica, 07 Marzo
Ultimo aggiornamento alle 8:14
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

Sanità, Stasi chiama a raccolta i sindaci della Sibaritide: vertice con Cotticelli

Il 3 settembre a Rossano prima assemblea dei primi cittadini. Il 5 una delegazione incontrerà il commissario ad acta all’emergenza sanitaria. Sul piatto i gravi problemi della Sibaritide

Pubblicato il: 30/08/2019 – 19:53
Sanità, Stasi chiama a raccolta i sindaci della Sibaritide: vertice con Cotticelli

CORIGLIANO ROSSANO Dopo i gravi atti registratisi negli ultimi giorni – l’accoltellamento al medico del 118 (qui i dettagli), il Pronto soccorso di Rossano messo a soqquadro (qui), medici costretti a turni da 18 ore (qui) tutti nell’arco di 36 ore – si muove la città guida della Piana di Sibari.
In una nota l’amministrazione comunale guidata da Flavio Stasi annuncia due importanti appuntamenti. Il primo, fissato per il 3 settembre presso la sala del Consiglio comunale di Rossano si terrà un’assemblea fra tutti i sindaci dello Jonio. Stasi ha già invitato tutti i primi cittadini del territorio costiero, pre-montano e montano.
All’esito dell’assemblea, raccolte e condivise le proposte che emergeranno, sarà costituita una delegazione di sindaci che il successivo giovedì 5 settembre si confronterà direttamente con il commissario ad acta per l’attuazione del piano di rientro dai disavanzi del servizio sanitario nella Regione Calabria, Saverio Cotticelli che, su invito dello stesso Stasi, sarà a Corigliano-Rossano.
«È nostra intenzione – ha dichiarato il sindaco di Corigliano Rossano – quella di affrontare l’emergenza sanità territoriale, di condividere un ragionamento organico e concreto e mettere sul tavolo del confronto proposte precise, finalizzate al miglioramento dell’offerta sanitaria a beneficio dell’intera area ionica cosentina. Dovremo individuare e realizzare nel più breve tempo possibile soluzioni condivise – ha aggiunto il primo cittadino esprimendo anche solidarietà dell’Amministrazione comunale a Sinibaldo Iemboli, vittima nei giorni scorsi di un’aggressione nell’esercizio della sua attività di medico –: è l’unica risposta reale ai disagi ed alle emergenze drammatiche di questi giorni. Si tratta di una due giorni importante nella quale privilegeremo visione, analisi e proposta in chiave unitaria e generale, avendo come riferimento tutta la domanda e tutta l’offerta sanitaria dell’intera area costiera e collinare che va da Cariati a Rocca Imperiale. Ed è in quest’area, infatti, che accoglieremo il Commissario Cotticelli con il quale – ha concluso Stasi – dovremo necessariamente trovare punti di accordo rispetto a tutti i deficit che le popolazioni di questa parte della provincia di Cosenza da troppo tempo subiscono e lamentano, rivendicando il fondamentale e normale diritto alla salute». (lu.la.)

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.c.a.r.l. ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Design: cfweb