Ultimo aggiornamento alle 18:49
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 1 minuto
Cambia colore:
 

Ruba e uccide un agnello, acciuffato dopo la fuga nei campi

I carabinieri di Gizzeria hanno arrestato un marocchino con l’accusa di furto e uccisione di animali

Pubblicato il: 01/03/2020 – 13:13
Ruba e uccide un agnello, acciuffato dopo la fuga nei campi

I carabinieri di Gizzeria Lido hanno arrestato un cinquantenne marocchino con l’accusa di furto aggravato e uccisione di animali. Secondo la ricostruzione dei militari dell’Arma l’uomo, dopo aver forzato il cancello d’ingresso di un ovile, ha sottratto un ovino tentando la fuga, nel corso della quale ha ucciso con una coltellata l’animale che si dimenava rendendogli difficile la fuga stessa. I carabinieri, allertati da una chiamata al 112 da parte del proprietario dell’animale, destato dai belati provenienti dall’ovile, hanno rincorso il malvivente per i campi circostanti fino a bloccarlo in un casolare abbandonato ove lo stesso aveva tentato di nascondersi con il suo bottino.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x