Ultimo aggiornamento alle 9:26
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 1 minuto
Cambia colore:
 

Rifiuti, a Rizziconi una app per differenziare gli scarti

Con un click si potrà sapere come fare un corretto smaltimento. L’Applicazione consente all’amministrazione comunale di comunicare ai cittadini numerose altre informazioni

Pubblicato il: 10/06/2020 – 13:13
Rifiuti, a Rizziconi una app per differenziare gli scarti

STEFANACONI Il Comune di Stefanaconi, nel Vibonese, ha lanciato l’app comunale “Junker”, scaricabile su pc, tablet, smartphone, sia con sistemi Android che iOS, grazie alla quale con un click il cittadino potrà sapere dove buttare i rifiuti.
Scansionando il codice a barre del prodotto o dell’imballaggio, infatti, “Junker” lo riconoscerà grazie ad un database interno e indicherà come effettuare il corretto smaltimento.
L’applicazione consente inoltre all’amministrazione comunale di comunicare direttamente ai cittadini altre informazioni: ubicazione dei punti di raccolta, percorsi, calendari del porta a porta, indicazioni per i rifiuti speciali, segnalazione degrado, modifiche del calendario.
L’assessore all’Ambiente Emanuele Franzè ha sottolineato l’importanza di questo tipo di innovazione: «Con questa nuova app i cittadini avranno a portata di mano un prezioso aiuto, anche nei piccoli gesti della loro quotidianità, per mantenere un alto senso civico, soprattutto nel rispetto dell’ambiente che non può prescindere dalla raccolta differenziata».
Un plauso a Franzè viene dal sindaco Salvatore Solano, che non manca però di ringraziare tutta la sua squadra amministrativa: «Sta dimostrando una straordinaria compattezza nel perseguire quell’unico obiettivo che ci unisce, ovvero costruire un paese migliore di quel che abbiamo trovato».

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x