Ultimo aggiornamento alle 16:12
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 3 minuti
Cambia colore:
 

Le sfide ambiziose di Cetraro e San Lucido

Diversi i comuni del tirreno cosentino chiamati ad elezioni. A Scalea e Tortora presentate tre liste, ad Orsomarso si vota dopo l’elezione di consiglio regionale di De Caprio

Pubblicato il: 23/08/2020 – 15:49
Le sfide ambiziose di Cetraro e San Lucido

COSENZA La sfida più interessante e ambiziosa è quella di Cetraro. Angelo Aita sarà nuovamente candidato alla carica di sindaco e con la lista “Patto per il Futuro”aduna attorno a se anime della politica locale sia di centrodestra che di centrosinistra. Aita ci ritenta e mette insieme una lista che capeggiata dal consigliere regionale Giuseppe Aieta. «Mi hanno chiesto di guidare ancora una volta questa lista ed io ho accettato per continuare questo processo di crescita che ormai è iniziato nella città da quindici anni». Proverà ad interrompere questa tradizione il suo rivale Ermanno Cennamo che con la sua lista “CambiAmo Cetraro” ha fatto proseliti anche in sostenitori di Aita come il presidente del consiglio comunale Carmine Quercia. «È il tempo della responsabilità, della lealtà e dell’amore per la città – spiega l’aspirante sindaco-. Inizia la campagna elettorale per il rinnovo del  consiglio comunale che intendiamo affrontare con serenità, rispetto reciproco, confronto sui contenuti programmatici ed attenzione privilegiata per la nostra comunità». Sarà una sfida tutta dai contorni democrat, tra candidati riconducibili alla stessa area politica ma con sfumature del tutto differenti.
L’ELEZIONE DI SAN LUCIDO L’ex candidato al consiglio regionale in quota Lega, ma poi “burrascosamente” allontanatosi dai vessilli leghisti, Luigi Novello guiderà la lista  “Cambiare si può”, e si contenderà il posto con la lista “Si_amo San Lucido” del candidato Cosimo De Tommaso. «Abbiamo sentito la responsabilità di un momento importante e, per noi, colmo di significati. Il nostro pensiero, infatti, è inevitabilmente andato a chi ha creato tutto questo. Lo porteremo nel nostro cuore in questa nuova avventura, insieme alle tantissime amiche ed ai tantissimi amici, che hanno deciso di unirsi a noi, formando una immensa famiglia… per far rinascere San Lucido» ha dichiarato Luigi Novello. «Il nostro programma, sarà improntato sulla programmazione a lungo termine, e sugli interventi immediati. Due binari paralleli. Mi auguro, che sia una campagna elettorale corretta, priva di veleni e polemiche. Auspico che ognuno di noi, possa spiegare che visione ha della città e cosa intende fare per essa. Noi siamo pronti» dichiara invece Cosimo De Tommaso.
GLI ALTRI COMUNI DEL TIRRENO A Scalea si torna al voto dopo l’arresto di Gennaro Licursi, per gli episodi di assenteismo all’Asp dove ha lavorato prima di andare in pensione. I candidati sono: Si tratta di Eugenio Orrico di “Scalea Bene Comune”, Giacomo Perrotta, con “Scalea Europea” e Angelo Paravati “Per Scalea”. Saranno tre anche gli aspiranti sindaci diTortora sono tre i simboli in campo. “Scelgo Tortora” proverà a dare continuità all’amministrazione in carica con Filippo Matellicani. Sarà Raffaele Papa a sfidarlo con “Insieme per Cambiare”, e Antonio Iorio, alla guida di “Nuova Prospettiva”. Dopo le dimissioni del consigliere regionale in carica Antonio De Caprio, sarà rinnovata anche l’amministrazione di Orsomarso. Alberto Bottone e Pio Giovanni Sangiovanni, saranno i due candidati. A Grisolia, invece, Saverio Bellusci, sfiderà Luigi Campagna.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Design: cfweb